Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • La ricerca delle origini, una nuova storia

    Il racconto di Massimiliano, adottato ad un anno, che sente il bisogno di conoscere il suo passato. Chi volesse entrare in contatto con lui per aiuto e consigli, può contattarlo attraverso la guida.

  • Nuovo gruppo territoriale Ciai in Liguria

    Sabato 21 maggio 2005 si terrà presso la sala parocchiale di N.Signora del Rosario, in Via Gobetti a Genova, la prima riunione del nuovo gruppo territoriale del Ciai Genovese.

  • Le scelte scolastiche degli alunni immigrati

    Quanti pesano gli alunni stranieri nei diversi indirizzi della scuola superiore italiana? Da un'indagine EURISPES gli studenti stranieri si indirizzano soprattutto verso gli istituti professionali (42,53%) e gli istituti tecnici (35,62%), e con frequenza nettamente minore verso gli istituti classici, scientifici e magistrali (18,32%) e quelli artistici (3,53%). Gli studenti africani, scelgono nel 56,02% dei casi l’istruzione professionale.

  • Aiutiamoli a ricominciare

    In seguito ai tragici avvenimenti che hanno colpito il Sud-Est Asiatico, alcune associazioni umanitarie che operano nelle aree colpite da Tzunami hanno presentato dei progetti di sostegno alle popolazioni. Tra queste vorrei segnalare quella presentata dal CIAI, Centro Italiano Aiuti all'Infanzia, della quale riporto una sintesi. Per maggiori approfondimenti, vi invito a visitare il sito ufficiale dell'associazione

  • Tre famiglie in una

    Vorrei segnalare un nuovo libro da inserire nella Biblioteca dedicata all'adozione. Scritto da Mary La Rosa, insegnante elementare e madre adottiva, racconta la storia di due coppie di fratelli arrivati in Italia dal lontano Brasile, della loro crescita, del loro adattamento e inserimento nella nuova famiglia e nella società.

  • Le implicazioni psicologiche del processo adottivo

    Un interessante articolo della Dott.ssa Sara Savio è stato pubblicato sul sito wwwPsicoline.it L'autrice illustra la casistica relativa adozione nazionale ed internazionale. "Da una panoramica della letteratura italiana e straniera sul fenomeno-adozione emerge che l'ipotesi su cui si sono soffermati di più i ricercatori è se l'adozione costituisca di per sè un fattore di rischio per lo sviluppo psicologico del minore".

  • Corsi di formazione per docenti sull'adozione

    L'associazione ANFAA organizza periodicamente corsi di formazione rivolti al mondo della scuola e agli operatori sociali. Tali corsi nascono dalla necessità di diffondere la cultura dell'adozione tra coloro che sempre più frequentemente si trovano a dover gestire bambini che vivono in famiglie non tradizionali ( vedi biologiche).

  • Il Ministero e l'intercultura

    VIS Volontariato Internazionale per lo Sviluppo Interculturalità e Integrazione: il punto di vista del bambino straniero Il giorno 18 dicembre 2002, alle ore 11.00 presso la Sala del Cenacolo, Vicolo Valdina - Roma, Camera dei Deputati, il VIS (Volontariato Internazionale per lo Sviluppo) presenterà i risultati della ricerca "INTERCULTURALITA' E INTEGRAZIONE NELLA SCUOLA ELEMENTARE. IL PUNTO DI VISTA DEL BAMBINO STRANIERO", realizzata in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca in base al Protocollo d'Intesa stipulato tra il VIS e il MIUR. Interverrà l'on. Mariolina MOIOLI, Direttore Generale della Direzione per lo Status dello Studente per le Politiche Giovanili e le Attività Motorie del MIUR.

  • Natale...etico

    Una buona occasione per riflettere sul significato di questa festività e rinunciare alle pressioni consumistiche che riceviamo da tutti i fronti . Anche quest'anno vi segnalo le iniziative a scopo benefico promosse dalle diverse associazioni che si occupano di adozione e di sostegno all'infanzia e alle famiglie bisognose del Terzo Mondo.

  • Una testimonianza ......la ricerca delle origini

    Qualche tempo fa una ragazza (si firma con uno pseudonimo) mi ha inviato la sua storia di figlia adottiva, separata dall'età di 5 anni dalla sua numerosa famiglia biologica. Di seguito pubblico una sintesi del racconto che può contribuire alla riflessione iniziata qualche tempo fa sulle pagine della Guida . Se desiderate entrare in contatto con l'autrice, scrivetemi ed io le inoltrerò le vostre richieste.