Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

  • Fecondazione assistita o adozione?

    Il 27 di questo mese andrà in Parlamento la proposta di legge sulla procreazione assistita e si è scatenato un putiferio perchè il testo viene giudicato molto restrittivo. Come mamma adottiva non posso non avanzare delle perplessità rispetto ad interventi finalizzati alla maternità biologica a tutti i costi, quando esiste un'altra semplice via alla maternità, già aperta e regolamentata, quale l'adozione.

  • Perchè bisogna informare il bambino della sua adozione

    Il bambino adottato deve essere messo al corrente delle sue origini. Su questo tema gli operatori istituzionali del settore non hanno dubbi, l' informazione deve essere corretta e tempestiva. Bisogna tuttavia imparare a spiegare le ragioni che hanno portato all' adozione senza incrinare l’autostima del bambino.

  • Rapporti tra genitori e figli

    CONTINUA I genitori adottivi devono tuttavia essere preparati. Ecco alcuni spunti di riflessione dai quali si può iniziare a lavorare:

  • Quanto costa un'adozione?

    Le chiacchere che si sentono in giro, sollecitate da titoloni ad effetto sui giornali, portano a pensare che l'adozione sia una cosa "da ricchi". Questo non è affatto vero, soprattutto per quanto riguarda le adozioni nazionali, che sono totalmente gratuite. La presentazione della domanda, l'iter burocratico, le procedure di abbinamento non richiedono un esborso di denaro se non nella misura di qualche marca da bollo per i documenti in copia autenticata (poche migliaia di lire).