Questo sito contribuisce alla audience di

Alla ricerca delle origini - Terza parte

CONTINUA

Lui accetto’ di occuparsi della mia situazione anche se non avevo ancora 25 anni…
pero’, mi prospetto’ diverse possibilita’,
anche un rifiuto da parte delle mie sorelle,
nonostante che se la richiesta fosse avanzata da me che ero la piu’ piccola delle femminucce….
si parlava di un possibile shock che avrei potuto causare alle mie sorelle piu’ grandi

(dei fratelli non mi ricordavo e quindi non li menzionavo nella lettera…lo avrei scoperto solo piu’ tardi)

Pensavo di dover attendere anni….immaginavo potessero trovarsi all’altro capo del Mondo…gia’ mi immaginavo su treni ed aerei per andare a conoscerle affrontando anche lunghi viaggi…ed invece…una fortuna sfacciata…

Non ebbi un rifiuto e dopo solo un mese e mezzo mi fu comunicato il numero di telefono di una sorella che abitava a 20 minuti d’auto da me!!!

Fu un giorno indimenticabile .

Fu come un miracolo …ci abbracciammo e per poco non svenni…fotografie baci ed una lunghissima chiacchierata dove le spiegavo tutto il mio lottare per ritrovarle e fu in quel giorno che proprio lei mi chiese se nella richiesta avevo aggiunto anche i fratellini…rimasi imbambolata…non me li ricordavo per niente!!!

Dopo circa due mesi ritrovai anche l’altra sorella che abita ad 1 ora da me!!! che fortuna!

La piu’ grande non ha risposto alla richiesta ne’ in bene ne’ in male… si sa solo che abita a Roma, molto distante da me(ma non importa attendero’ con pazienza…)

Quanto ai maschietti, sembra non abbiano voce in capitolo non avendo ancora raggiunto la maggiore eta’….

In pratica ora ne ho ritrovate 2…e ho ritrovato anche me stessa

Unendo i nostri ricordi abbiamo ricostruito il nostro passato…abbiamo inevitabilmente ricordato anche cose terribili…ma ne e’ valsa la pena…

Perche’ non si puo’ vivere serenamente e sperare nel futuro quando non ci si ricorda di un passato….delle proprie origini…
Ragazzi questo e’ tutto…non demordete mai….mai….mai….MAI!

Prima Parte