Questo sito contribuisce alla audience di

Le scelte scolastiche degli alunni immigrati

Quanti pesano gli alunni stranieri nei diversi indirizzi della scuola superiore italiana? Da un'indagine EURISPES gli studenti stranieri si indirizzano soprattutto verso gli istituti professionali (42,53%) e gli istituti tecnici (35,62%), e con frequenza nettamente minore verso gli istituti classici, scientifici e magistrali (18,32%) e quelli artistici (3,53%). Gli studenti africani, scelgono nel 56,02% dei casi l’istruzione professionale.

Le prime venti province italiane per numero di alunni con cittadinanza non italiana, in ordine decrescente, secondo la cittadinanza più rappresentata e la percentuale di allievi dello stato più rappresentato sul totale dei non italiani. Anno scolastico 1999‑2000 (CESTIM)












































































































Provincia


Totale alunni con cittadinanza non italiana


Cittadinanza più rappresentata


Percentuale della prima minoranza sul totale allievi non italiani


Milano


12.848


Cina


11,99%


Roma


10.074


Albania


9,57%


Torino


5.061


Marocco


26,62%


Brescia


4.749


Marocco


18,64%


Firenze


4.441


Cina


23,55%


Vicenza


3.781


Serbia, Montenegro


24,70%


Treviso


3.471


Marocco


22,99%


Bologna


3.466


Marocco


33.29%


Verona


3.316


Marocco


26,24%


Modena


3.170


Marocco


38,04%


Bergamo


2.960


Marocco


34,16%


Perugia


2.461


Albania


26,41%


Cuneo


2.152


Marocco


35,78%


ReggioEmilia


2.143


Marocco


27,76%


Varese


1.959


Marocco


25,06%


Genova


1.852


Ecuador


31,16%


Mantova


1.773


Marocco


28,48%


Padova


1.620


Marocco


21,48%


Bari


1.620


Albania


68,52%


Parma


1.473


Marocco


22,61%

La varietà di composizione degli alunni stranieri non si riferisce solo alla provenienza nazionale; infatti numerosi altri fattori rendono la popolazione scolastica di origine non italiana un insieme composito di soggetti con caratteristiche personali e percorsi di vita tra loro differenti, che richiedono alla scuola molteplici sforzi di comprensione e di elaborazione di risposte.