Questo sito contribuisce alla audience di

Alimentazione nella Medicina Tradizionale Cinese

Il “Qi”, soffio, radice della vita dell’uomo in larga parte dipende dal cibo con cui ci nutriamo.

Il “ Ling Shu Jng” il Perno Spirituale, nel capitolo 56 dice: se non si mangia cibo per mezza giornata il Qi è indebolito, se non si assume cibo per un giorno intero il Qi è esaurito. Il “Gu Qi” è l’energia alimentare, significa “ Qi dei cereali” e rappresenta lo stato iniziale nella trasformazione del cibo in Qi.

Nello stomaco il cibo viene sminuzzato e omogeneizzato e con l’apporto della milza, che nella Medicina Cinese è organo importantissimo, viene trasformato in Gu Qi.

Comincia così per il Gu Qi, il viaggio verso l’alto, che per mezzo del “riscaldatore medio,” sale e va nei polmoni, combinandosi con l’ossigeno e forma il Zong Qi o energia motrice. Quindi al cuore dove si trasforma in sangue con il sostegno del Qi del rene e del Yuan Qi.

Che cosa è il Yuan Qi?
E’ il Qi in stretta relazione con lo Jing, quindi il Jing nella sua forma di Qi o il Jing trasformato in Qi, ha origine dai reni e riceve nutrimento dal ”Cielo Posteriore”..
Ma lo Yuan Qi che funzione ha?
1) E’ la nostra forza motrice, avvia l’azione e l’attività funzionale di tutti gli organi.
2) Connesso al Ming Men ha il compito di fornire calore alla funzionalità del corpo.
3) Elemento importante nella trasformazione del Qi del cibo (Gu Qi) in sangue (Xue) nel cuore, con questo anche i reni danno il loro apporto alla produzione del sangue.
4) Si può trovare nei punti ”Sorgente” in agopuntura.Tornando così all’alimentazione e all’importanza che gli dedica la M.T.C. vediamo che la tradizione considera cinque sapori fondamentali:
Acido – Amaro- Dolce- Piccante- Salato- uniti ad altri particolari, Aromatico- Astringente- Insipido.
Spesso l’attribuzione di un sapore si riferisce alla sensazione che dà al nostro gusto, ma molte volte sono in relazione con gli effetti energetici che quel sapore induce nell’organismo. Bisogna anche ricordare che i sapori hanno specifiche affinità con gli organi interni. Amaro al cuore, dolce alla milza, acido al fegato, piccante al polmone, salato al rene.Dal ” Huang di Nei Jng Su Wen”ci dice: Gli alimenti ricchi di sapore sono yin, quelli meno saporiti sono yang nello yin.

Ultimi interventi

Vedi tutti