Questo sito contribuisce alla audience di

Diagnosi in Medicina Orientale collegata al trattamento Shiatsu.

Diagnosi nella Medicina Orientale collegata al trattamento Shiatsu.

La Medicina Orientale prevede quattro metodi diagnostici:

1° Bo-shin per una diagnosi generale legata all’osservazione del paziente.

2° Mon-Shin diagnosi fatta con l’interrogazione.

3° Setsu-Shin accertamento per mezzo del tatto, il polso, cardine di diagnosi nella Medicina Tradizionale Cinese.

4° Mon-Shin diagnosi basata sull’oscultazione.

Bisogna tener presente che nella diagnostica occidentale si ricorre al polso per l’esame delle pulsazioni cardiache mentre nella M.T.C. con questo metodo si fa un’indagine molto precisa su organi, viscere e meridiani.

Si deve anche dire, che la diagnosi per mezzo del polso è molto complessa, ed è fatta con successo solo da chi tratta Medicina Cinese con molti anni d’esperienza.

Vi è nello shiatsu una quinta tecnica diagnostica, “l’Ampuku-Terapia”.

Questa tecnica consiste nell’effettuare non il massaggio sull’addome, bensì pressioni statiche e prolungate che durano dai tre ai sette secondi su ogni punto.

Ricordiamo che lo shiatsu all’addome è uno dei trattamenti migliori, sia per la stipsi, per lo stress e per l’ansia. Lo shiatsu all’addome aiuta moltissimo anche nei trattamenti di lombalgie e dolori alla colonna.

Il Maestro di Medicina Orientale Toudou Yoshimasu disse: ” l’addome (hara) è la fonte dell’energia (ki). Tutte le malattie traggono origine dall’addome, perciò la diagnosi addominale permette di diagnosticare tutte le malattie”.

Ultimi interventi

Vedi tutti