Questo sito contribuisce alla audience di

Cervicale, si ripresenta in questo periodo.

Il periodo settembre e ottobre, un problema comunissimo è quello della cervicale.Dolore al collo e spalle, leggero capogiro e senso di nausea sono i sintomi primari. Come affrontarlo?

Il problema della cervicale si affaccia con puntuale frequenza in questo periodo.

 Probabilmente mesi di aria condizionata, “stavizi” vacanzieri e posture anomale dovute ad un tipo di vita differente ma anche condizioni di stress,  tendono ad arcuire questo problema che certamente non coinvolge solo anziani ma  al contrario colpisce anche   i giovani.

Metodi naturali per alleviare questo probleema ci sono e moltissima gente tende sempre di più a ricorrere ad essi, cercando di evitare i prodotti allopaici che alleviano si il dolore, ma che sicuramente danneggiano quei meridiani energetici così importanti che sono fegato, stomaco, intestini.

Quali sono questi metodi:

lo shiatsu , che lavorando sul tratto cervicale tende a decontrarre lo “splenio” e lo ”sternocleidomastoideo” il muscolo del torcicollo per intenderci.

La digipressione su questi due muscoli  lavora per ridurre la tensione per poi passare sulla colonna e sul trapezio.

Lo schiatsu in questo tratto è anche indicata per le cefaee, che spesso compaiono nelle crisi da cervicale.

Utile per i problemi della cervicale è il massaggio. Con esso possiamo lavorare con presa semi forte sui muscoli sopra indicati alternata ad impastamento nel tratto del trapezio, estendendo il massaggio su tutto il tratto dorsale.

Il trattamento ottimale è quello di fondere  le due tecniche, lo shiatsu lavora per decontrarre, il massaggio lavora sulla circolazione, tendendo così a sfiammare muscoli et endini.

Ultimamente ho sperimentato ed accertato con ottimi risultati, che si può ricorrere in aggiunta anche alla riflessologia plantare.

La riflessologia plantare, lavorando sulle zone energetiche tende a  ripristinare quell’energia che in suddete zone si è bloccata. Si lavora contemporaneamente anche sulla zona dei polmoni, spalle,  vie linfatiche superiori e cingolo scapolare.

Il tratto polmoni e molto importante,  ho accertato che  chi soffre di cervicale, ha una carenza respiratoria e con la riflessologia si può decontrarre la parte, ridare elasticità ai muscoli pettorali ed aumentare la capienza polmonare.  

Indicatissimi sono gli esercizi di respirazione che il terapista insegnerà e farà fare al paziente.

 

Il trattamento per la cervicale si effettua:

Studio di Fisoterapia Shiatsu.

ROMA

tel 0688327012.

Per appuntamento.

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati