Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • Scoperta una cellula che scatena gastriti e ulcera

    E' il risultato di una ricerca italiana che apre la strada a nuove terapie in grado di bloccare all'origine il meccanismo che scatena questo genere di malattie

  • Sindrome da immunoricostruzione

    La sindrome infiammatoria da immunoricostituzione è comune tra i pazienti con HIV e con coinfezione opportunistica

  • Il genoma mitocondriale

    Un mitocondrio è un organulo cellulare di forma generalmente allungata, presente in tutti gli Eucarioti (con alcune eccezioni). I mitocondri sono gli organelli addetti alla respirazione cellulare, sostituiti da sacchette contenenti enzimi respiratori nei Procarioti. Sono costituiti da due membrane: la membrana interna e la membrane esterna; lo spazio fra queste due membrane è detto spazio intermembrana. Lo spazio delimitato dalla membrana interna è detto matrice mitocondriale; la membrana interna si estende nella matrice formando delle pieghe dette creste mitocondriali, dove si concentrano gli enzimi respiratori.

  • Aids, ecco l'origine del virus "Viene dagli scimpanzè africani"

    Il progenitore dell'Hiv trovato nelle feci dei primati del Camerun Nel XX secolo si è trasferito, con mutazioni genetiche, all'uomo Aids, ecco l'origine del virus "Viene dagli scimpanzè africani"

  • Primo dicembre: fermate l'Aids

    Il 1° dicembre si celebra la diciassettesima giornata mondiale contro l’Aids: scoperta nel 1980, la sindrome da immuno-deficienza acquisita ha ucciso 25 milioni di persone e oggi riguarda 40,3 milioni di persone sul pianeta, secondo il rapporto UNAids-Organizzazione mondiale della sanità presentato il 22 novembre scorso. A quasi cinque anni dalla dichiarazione d’impegno delle Nazioni Unite contro l’Aids e l’HIV, adottata nel 2001 dai governi membri, è tempo di promesse. Il tema della campagna mondiale contro l’Aids è infatti, da quest’anno fino al 2010, Stop Aids. Keep the Promise. Fermate l’Aids. Mantenete la promessa, per incoraggiare i governi e la comunità internazionale a mantenere i propri impegni. Per saperne di più sulle iniziative organizzate il 1° dicembre in Italia e nel mondo, cliccate sui siti (a lato) di World Aids Campaign e di Anlaids.

  • AIDS - ancora dopo 20 anni sempre piu cattiva-

    C’è che dice che l’AIDS non è più un problema e che comunque riguarda solo alcuni, ma non è così, l’AIDS colpisce ancora oggi, approfittando dell’indifferenza. Nel nostro paese la soglia di attenzione nei confronti di questa malattia si è abbassata: il primo complice dell’AIDS è ancora la disinformazione. Oggi i casi di contagio sono in aumento soprattutto fra le persone che hanno rapporti sessuali pensando di non essere a rischio. L’invito del Ministero della salute è “L’amore per noi stessi è il primo che ci protegge dall’AIDS”.

  • Andropausa

    Nell'Uomo la produzione di Testosterone da parte dei testicoli diminuisce in maniera lenta e progressiva nell'ambito del fisiologico processo di invecchiamento. Questo processo viene comunemente indicato con il nome di Andropausa, Climaterio Maschile o, più appropriatamente, di ADAM, PADAM,( rispettivamente acronimi inglesi di Androgenic Decline in the Aging Male e Partial Androgenic Deficiency of The Aging Male) o LOH (Late-Onset Hypogonadism- Ipogonadismo Tardivo). Fino a quando non ci sarà accordo nella comunità scientifica sul termine più appropriato per indicare la condizione sostenuta dalla diminuzione dell’azione degli ormoni androgeni, i termini di ADAM, PADAM e LOH devono esser considerati tra loro equivalenti. Per ragioni di praticità in queste pagine si adotterà il termine di Andropausa, in quanto sebbene meno corretto dal punto di vista medico, lo si ritiene tuttora quello più idoneo ad identificare nell’opinione comune la condizione determinata dalla riduzione dei livelli sanguigni di Testosterone.

  • polmonite

    La polmonite è causata da un’infezione nel corso della quale gli alveoli polmonari si infiammano e si riempiono di muco e di pus. Le cause principali della polmonite sono batteri, virus e funghi. La malattia non è contagiosa. I fattori che contribuiscono all’insorgenza della polmonite sono i raffreddori e l’influenza, gli irritanti chimici e le allergie, l’alcolismo, la malnutrizione, gli attacchi di cuore o infarti, il fumo, l’insufficienza renale e la presenza di sostanze estranee nelle vie respiratorie. I sintomi possono essere leggeri (nei bambini), o gravi (negli anziani), ma di solito comprendono dolori acuti al torace, ingrossamento delle ghiandole linfatiche, febbre e brividi, mal di gola, stanchezza, respirazione rapida, unghie bluastre e tosse che provoca l’espettorazione di muco giallo verdastro e qualche volta sangue. La vitamina A è necessaria per mantenere sane le vie respiratorie. Una carenza di questa vitamina aumenta la predisposizione alle infezioni respiratorie che, a loro volta, possono condurre alla polmonite. La polmonite batterica è più grave e colpisce di solito i bambini sotto i 12 anni. I sintomi sono brividi, febbre alta, tremiti, stanchezza e debolezza che durano dalle quattro alle otto settimane. Consultate un medico perché la radiografia è l’unico modo di fare una diagnosi esatta.

  • Anlaids

    Cosa é l ANLAIDS?

  • 1 dicembre Aids protagonista

    YES WIDE OPEN – ad occhi aperti La storia di Catherine Phiri Catherine non ci ha chiesto di raccontare la sua storia, ma farlo è diventato via via per noi un compito sempre più urgente, più importante. Per lei e per chi, come lei, trova il coraggio di combattere e di credere.