Questo sito contribuisce alla audience di

erezione e farmaci retrovirali

Che cos’è la disfunzione erettile? Una definizione di disfunzione erettile è “l'incapacità di raggiungere e/o mantenere una erezione sufficiente per un'attività sessuale soddisfacente”. Sebbene questa definizione sia ampiamente impiegata, tuttavia ci sembra limitativa in quanto suggerisce che un rapporto sessuale possa essere soddisfacente esclusivamente in presenza di una erezione peniena completa, limitando la vita sessuale ad una attività penetrativa e trascurando la possibilità ri-raggiungere e far raggiungere l’orgasmo anche in assenza di una erezione completa. Una definizione di disfunzione erettile che tenga presente solo il principale fine biologico dell’erezione stessa, e cioè la penetrazione del pene in vagina, è forse più correttamente la seguente: una erezione peniena insufficiente a permettere la penetrazione del pene in una vagina adeguatamente lubrificata e senza che la penetrazione necessiti indispensabilmente dell’uso delle mani. In seguito alla connotazione negativa comunemente attribuita al termine "impotenza" , i disturbi di erezione vengono ora più appropriatamente indicati come "disfunzione erettile". Molti uomini hanno occasionalmente problemi di erezione in qualche periodo della vita, ma per alcuni rappresenta un problema frequente. Questa condizione è molto diffusa, riguardando, nel mondo, oltre 100 milioni di uomini. La disfunzione erettile non dovrebbe essere motivo di vergogna, benché la difficoltà con cui spesso un simile paziente comunica il suo disturbo ad un medico è una spia dell’entità dei freni psicologici presenti nell’affrontare questo disturbo. Avere una disfunzione erettile non significa non essere fertile o non essere capace di avere un orgasmo o un'eiaculazione. Poiché l'erezione non è una condizione indispensabile per raggiungere l'orgasmo e l'eiaculazione, l'uomo affetto da disfunzione erettile non dovrebbe sentirsi oppresso dall'idea di essere in qualche modo privo di virilità o potenza. È d’altro canto importante che il partner di un uomo affetto da disfunzione erettile non si colpevolizzi considerandosi la causa di questo disturbo sessuale. Nella maggior parte dei casi la disfunzione erettile può essere trattata. La disfunzione erettile è un problema del singolo soggetto, ma spesso si riflette sull’equilibrio sessuale e relazionale della coppia. Con il supporto di un'informazione appropriata, il partner può essere di estremo d'aiuto, venendo investito di un vero ruolo terapeutico.

Controllo dei livelli di testosterone e terapia HAAR

Se è la prima volta che si sperimenta una significativa diminuzione dell’energia sessuale, è opportuno controllare il livello di testosterone totale circolante nel sangue. Per gli uomini, il valore normale è di 360-900 ng/100 ml entro i 50 anni d’età per poi subire un progressivo calo con l’aumentare degli anni.
Se i livelli di testosterone sono bassi si può ricevere un trattamento sostitutivo in grado di compensare il deficit ormonale. Tale trattamento consiste nell’applicazione di cerotti medicati o di gel oppure nell’impiego di preparati per uso orale o iniettabili per via intramuscolare.
La correzione dei livelli di testosterone riduce l’astenia, può ridurre un’ eventuale quadro depressivo e può migliorare la qualità delle erezioni del desiderio sessuale.
Considerazioni particolari devono essere riservate a chi impiega steroidi anabolizzanti per aumentare la massa muscolare: questi farmaci infatti possono causare variazioni dei livelli testostero nemici.