Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

« precedenti 10 | prossimi 10 »
  • Dedicato al prof. Romano Prodi, già presidente - "manager

    di Stato - dell' IRI e nel contempo advisor "privatissimo" della multinazionale anglolandese UNILEVER, "girando" il messaggio il cui latore, non sappiamo, se "pentito" o "dissociato", oppure ancora "infettato", di sinistra ( nonostante tutto, e avviato al "cammino del rinsavimento" ? Ancora, purtroppo, a rischio di "zoppicare" : non avendo smaltito tutte - e interamente - le "tossine" : "oppio delle menti", incapace di "cambiare", nonostante - eccome - lo desideri fortemente... ) . Potremmo dire tante altre cose, confutare, e quant'altro. Ma lasciamo correre...per intanto lo scritto è assai "illuminante". [ Azimut - Ufficio Stampa - Tel. 340.3492379 | segue - Original Message

  • IL REFERENDUM DOPO IL REFERENDUM - IDENTITA' DIFESA III

    Il risultato del referendum non ammette repliche. La vittoria di chi, astenendosi, ha manifestato il proprio dissenso rispetto ai quesiti referendari è schiacciante. E' persino inutile ritornare sulle motivazioni che inducevano all’astensione. I non/elettori hanno chiaramente manifestato il rifiuto per una visione scientista della scienza; condannato, senza appello, l’arroganza di chi vorrebbe sostituirsi a Dio (per chi crede), alla natura per chi crede comunque in un ordine delle cose e nella sacralità di alcuni fenomeni. Hanno disvelato la meschinità di chi ha evocato argomentazioni pietistiche (la maternità, la malattia) cercando di toccare, in modo vigliacco, corde sensibili che, in molti, sono ferite già lacere. Al di là ed oltre le lacerazioni politiche determinate dalla vicenda referendaria, bisognerà partire da quest’ennesima mancanza del quorum (se ricordiamo bene è dal 1985 che un quesito referendario non lo raggiunge) per ridiscutere e ridisegnare le regole di un importante strumento di partecipazione ridotto ad un simulacro di democrazia dall'uso sconsiderato e pretestuoso che ne è stato fatto.

  • REGIONE LAZIO: TELEVISIONARIA - CRONACHE da PALAZZO XVII

    Ci inchiniamo di fronte alla coerenza del neogovernatore della Regione Lazio. I primi atti della sua amministrazione rispettano le motivazioni della candidatura e la storia personale di Piero Marrazzo. Confermando quanto più volte affermato da Super Veltron nei mesi scorsi, Pierino ha cominciato ad assecondare le volontà del sindaco di Roma preparando tutta la documentazione per trasferire al patrimonio comunale il palazzo di Via Capo d'Africa appena liberato dall'orrida marmaglia di ragazzi del Foro 753. In relazione alla sua storia personale, invece, il nostro ha nominato consulente per la promozione della Regione un altro televisionario: Maurizio Costanzo. La consulenza è gratuita (anche se poi bisognerà vedere quali società realizzeranno le belle pensate dell'uomo senza collo), e non è nemmeno una novità; Costanzo fu già consulente, per la stessa materia, dell'allora sindaco Rutelli: l'unico risultato un tendone che girò qualche tempo per i quartieri di Roma dove si esibivano i ragazzi della squadra di Costanzo, pagati con i soldi pubblici. Aspettiamoci la De Filippi consulente all'istruzione. Luca Panariello

  • BARI. FINTO MATRIMONIO GAY? AN: UN'OFFESA ALLA CITTÀ

    "matrimonio dimostrativo tra omosessuali: spettacolo in piazza? Il bello è che la intendono una cosa seria!" tratto da gaynews - Finto matrimonio gay? An: un'offesa alla città Fermo restando il rispetto per scelte di vita, libere e legittime il nostro no è secco Rifondazione comunista vuol celebrare in piazza matrimoni gay e Alleanza nazionale insorge. L'iniziativa annunciata dal consigliere Sabino De Razza per lunedì prossimo fa già discutere. Lo scopo provocatorio e simbolico è chiaro, ma da destra si alzano barricate. De Razza vuole arrivare al riconoscimento giuridico delle coppie di fatto.

  • Nasce il Comitato Militanti per la Vita

    Nella giornata di oggi è nato in Sardegna il primo Comitato "MILITANTI PER LA VITA", per l'astensione attiva ai 4 referendum di modifica della Legge 40 del 2004. L'iniziativa promossa a livello nazionale dall'Associazione Culturale AREA vede come promotori in Sardegna, Matteo Sanna, Consigliere Regionale di An e Simone Spiga, Dirigente Nazionale di Azione Giovani.

  • Referendum: Fede e Ragione

    Ricevo dall'Associazione AZIMUT e pubblico Fede e ragione Il presidente della Pontificia Accademia per la Vita torna nella discussione sul referendum respingendo l’accusa di sostenere posizioni dogmatiche. E lancia l’allarme contro una politica che ragiona in termini utilitaristici Difendo la vita con l’aiuto di Galileo L’embrione è un essere umano fin dalla fecondazione: ciò che sostiene la Chiesa è confermato dalla scienza

  • Procreazione assistita: lettera a Fini

    Ricevo e Pubblico Gentile ex-presidente Fini, perchè da lei non mi sento più rappresentato, se avessero fatto a lei quello che lei vorrebbe si facesse agli embrioni quando Lei è stato embrione, magari Alleanza Nazionale oggi avrebbe avuto un presidente più saggio e coerente. Crede davvero che il plauso della sinistra si riverberi in un recupero di voti? La gente si è stancata di voi perchè avete fatto cose troppo poco di destra.

  • LETTERA APERTA AD ORGANI DI A.N. E SIMPATIZZANTI

    Ricevo e pubblico On.Fini, Già in precedenza ho lanciato vari allarmi (quasi sempre senza risposta) sulla linea di AN,ma ormai la verità è venuta a galla, e,chiuso nel mio silenzio, cercherò nuovi orizzonti. Con quest’ultima occasione delle elezioni Comunali a Catania darò appoggio a chi è rimasto coerente alla linea originale, che ,ormai avendola Lei stravolta con disinvolto accanimento, mi costringerà in futuro ad sofferto rifiuto. Da anni (l’ho fatto presente spesso con stimoli e suggerimenti) inspiegabilmente la natura di AN ha subito l’effetto “cloroformio”, che io attribuivo a mancanza di tattica e/o strategia, oltre che ad una “organizzazione” ,degna di questa “definizione”, in quanto lo stacco con la base ,rimasta pur fedele, ha generato solo “improvvisazione e spontaneismo”.

  • LAS DAMAS DE BLANCO - VERITA' NASCOSTA XXIV

    Oggi, più che sempre, scriviamo di verità nascosta. Una vicenda che raramente troverete sui giornali, cui nessun telegiornale dedicherà un'immagine. Raccontiamo una storia cubana. Grazie alla segnalazione di Dana Lloyd Thomas, possiamo svelare la faccia (vera) di un paese dove molti italiani si recano con una leggerezza d'animo perlomeno inquietante. Quanti conoscono La Damas De Blanco? Si tratta di un'organizzazione fondata a Cuba nel 2003 dai familiari dei prigionieri di "coscienza" allo scopo di richiamare i diritti dei loro cari, condannati ingiustamente per motivi d'opinione dal regime cubano. La sera del 18 Marzo queste donne sono state aggredite da un gruppo di 200 attivisti del regime. Si teme che l'aggressione possa essere l'inizio di una campagna d'intimidazione contro i dissidenti, in vista del 20 Maggio, data per la quale è convocata l'Assemblea che raduna più di trecento gruppi dissidenti (illegali) del paese. Questo perchè il mitico Fidel Castro non ama i dissidenti. Ma chi ce lo racconta?! Mare, donne, sigari e rhum...l'alma de Cuba. Lo dice pure la pubblicità.

  • 25 aprile: Delegazione di An nei cimiteri della provincia .....

    Firenze, 23 aprile 2005 - COMUNICATO STAMPA - 25 Aprile, con Migliori e Totaro omaggio ai caduti Delegazione di An nei cimiteri della provincia dalla Futa ai Falciani Anche quest’anno, in occasione della Festa di Liberazione, Alleanza Nazionale ha organizzato una serie di iniziative per rendere omaggio ai caduti. In particolare, delegazioni ufficiali del Coordinamento fiorentino di Alleanza Nazionale si recheranno in visita nei vari cimiteri di Firenze e provincia per deporre corone di fiori sulle lapidi, osservando ovunque un momento di raccoglimento. Alle varie iniziative prenderanno parte il Coordinatore regionale di An l’onorevole Riccardo Migliori, il Consigliere regionale Achille Totaro, Marco Cellai della Direzione Nazionale di An e il Commissario provinciale Nicola Nascosti. Ancora, tra i partecipanti ci saranno il Capogruppo di An alla Provincia Piergiuseppe Massai e il Consigliere provinciale Guido Sensi, il Capogruppo in Palazzo Vecchio Riccardo Sarra e i Consiglieri comunali Jacopo Cellai, Stefano Alessandri, Gaia Checcucci e Giovanni Donzelli, il Presidente provinciale di Azione Giovani, Francesco Torselli. Questo il programma del prossimo Lunedì 25 Aprile: