Questo sito contribuisce alla audience di

Storace in corsia regala giocattoli ai piccoli malati

A PEDIATRIA: «Cosa ha questa bambina?». «Un po’ di bronchite, ma sta guarendo». Il botta e risposta ha per protagonisti Francesco Storace, presidente della Regione Lazio, e la mamma di una bimba di 5 anni, ricoverata nel reparto di pediatria del San Camillo.

Il «governatore» del Lazio ieri mattina ha voluto festeggiare l’Epifania donando giocattoli ai piccoli ricoverati nell’ospedale sulla Gianicolense. Accompagnato da Guido Pugliesi e Amalia Allocca, direttore generale e sanitario del San Camillo-Forlanini, e da Domenico Gramazio, presidente dell’Agenzia di sanità pubblica del Lazio, Storace è rimasto subito colpito dai murales che abbeliscono la pediatria, al quinto piano: a realizzare clown, conigli e orsetti colorati, qualche mese fa sono stati i ragazzi della Scuola d’arte di Pomezia. E l’iniziativa ha riscosso il gradimento dei piccoli pazienti. Poi Alessandro Calisti, primario del reparto di chirurgia pediatrica, ha mostrato al quarto piano, all’interno di una incubatrice, una neonata operata dopo solo 4 giorni di vita per una malformazione congenita all’intestino.
«Ora sta meglio - precisa con orgoglio il primario - Eseguiamo il 32 per cento degli interventi pediatrici di tutto il Lazio». Poi Storace ha incontrato Mirko Di Lorenzo, 23 anni, che da tre mesi vive attaccato a un macchinario, e gli ha promesso «un computer portatile per ingannare il tempo in attesa del trapianto e del ritorno a casa».

Ultimi interventi

Vedi tutti