Questo sito contribuisce alla audience di

PICCOLI COMUNI: BOCCHINO(AN), NON PIU’ FIGLI DI UN DIO MINORE

“La legge “Bocchino-Realacci”, che sta per essere approvata dalla Camera, e – spero - in tempi ragionevolmente brevi dal Senato, costituisce un punto di svolta per i piccoli comuni”. E’ quanto dichiara l’on. Italo Bocchino, responsabile Enti Locali di Alleanza Nazionale. “Con la nuova normativa, - aggiunge Bocchino – i comuni con meno di 5000 abitanti non saranno più ‘figli di un Dio minore’, non più compressi fra la morsa di una burocrazia asfissiante e i problemi reali e quotidiani del territorio, ma protagonisti, al fianco delle grandi realtà metropolitane, della crescita del nostro paese”.

Roma, 21 gennaio - Bocchino registra con favore la convergenza ‘bipartisan’ dei Gruppi parlamentari di maggioranza e opposizione intorno alla proposta di cui è presentatore. Una convergenza favorita anche dall’impegno del Presidente della Commissione Ambiente Pietro Armani. “L’attenzione per le piccole realtà locali – sottolinea l’esponente di AN – fa parte del patrimonio della destra, così come ha giustamente sostenuto il Vice Premier Gianfranco Fini, intervenendo alla presentazione della proposta di legge sui piccoli comuni nell’ottobre scorso”.

Tratto dal sito ufficiale di AN

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati