Questo sito contribuisce alla audience di

Licata: E' Biondi il primo candidato a sindaco

Dopo le notizie delle scorse settimane, adesso è arrivata anche la conferma ufficiale per la candidatura a sindaco di Licata dell'attuale vice presidente del Consiglio provinciale, Angelo Biondi, di Alleanza Nazionale. Lo ha reso noto, con un comunicato stampa diffuso ieri, il presidente del Coordinamento cittadino di An Vincenzo Federico, che ricopre anche la carica di consigliere comunale.

Tra le tante indiscrezioni, più o meno attendibili, quella di Biondi è, pertanto, la prima candidatura certa per la conquista della carica di sindaco per il quinquennio 2003 - 2008. «Dopo un lungo ed attento lavoro di preparazione - scrive Federico in una nota stampa - l’esecutivo del coordinamento comunale di An si è riunito per discutere ed approvare in via definitiva il programma politico «Progetto per Licata: lo sviluppo possibile» e, tutto sommato, per confermare, all’unanimità, la candidatura a sindaco di Angelo Biondi, che, tra l’altro, è anche il Presidente provinciale del partito il cui leader è Gianfranco Fini.
«Con questi due fondamentali atti Alleanza Nazionale - si legge ancora nel comunicato - facendo fede ai suoi principi di chiarezza, trasparenza e concretezza, apre ufficialmente il confronto ed il dibattito sul progetto politico per il futuro della città, con tutte le forze politiche, sociali e religiose, con le categorie, gli ordini professionali, i movimenti, le associazioni, ogni espressione della civiltà licatese, e soprattutto con i cittadini desiderosi di partecipare al cambiamento e allo sviluppo possibile della città, e che vogliono essere protagonisti del loro futuro, contribuendo con il loro personale patrimonio di idee ed iniziative alla rinascita di Licata». Pare che oltre ad una normale lista di An,ad appoggiare la candidatura a sindaco di Angelo Biondi, potrebbe essere anche qualche altra lista civica in fase di formazione.

Intanto, il gruppo Polis - Movimento per la Città di Licata, coordinato dall’ing. Alfredo Quignones, nell’apprendere con soddisfazione la notizia della candidatura alla presidenza della Provincia regionale di Agrigento di Luigi Birritteri, a capo di una coalizione di centro -sinistra, ha ufficialmente espresso posizione in merito alla discesa in campo in vista della amministrative della prossima primavera. Semmai ce ne fosse stato di bisogno, il movimento che da circa un anno opera attivamente, con una serie di attività, proprio in preparazione dell’ormai imminente battaglia per l’elezione del prossimo sindaco e per il rinnovo del Consiglio comunale, ha detto a chiare lettere di condividere la scelta del candidato Birritteri, con il quale si sente subito in perfetta sintonia, dal momento che lo stesso magistrato sembra offrire quelle «garanzie di autonomia dai partiti e capacità d’ascolto verso la società civile».

Motivi questi per i quali Polis - Movimento per la città - si legge testualmente in un comunicato diffuso ieri - è pronta a dare il proprio contributo alla affermazione di questo progetto e a condividerne il percorso».
Per quanto invece riguarda la candidatura a sindaco il movimento non ha ancora preso posizione.

Antonio F. Morello
La Sicilia

Ultimi interventi

Vedi tutti