Questo sito contribuisce alla audience di

MOSTRE: 'TANTE PATRIE UNA PATRIA', EMIGRAZIONE AL VITTORIANO

ANSA) - ROMA - La storia dell'emigrazione italiana all'estero e' la protagonista della mostra 'Tante Patrie Una Patria - L'identita' italiana nel mondo attraverso l'emigrazione' inaugurata dal Ministro per gli italiani all'estero Mirko Tremaglia al Vittoriano di Roma. ''Questa mostra ha lo scopo di far conoscere l'altra Italia, quella degli italiani emigrati all'estero, l'Italia misconosciuta e maltrattata da tutta la classe politica fino ad oggi - ha detto il Ministro Tremaglia - occorre innalzarsi sopra i partiti per occuparsi dei tanti italiani che hanno camminato per le strade del mondo''.

La mostra, allestita in una parte del Vittoriano rimasta chiusa per un lungo periodo e riaperta da poco con la mostra sul milite ignoto, raccoglie le testimonianze di anni e anni di emigrazione italiana all’estero: passaporti, biglietti di viaggio, lettere, giornali, stendardi. Pannelli illustrativi ricostruiscono i viaggi nei tanti paesi dove gli italiani sono emigrati, l’America prima fra tutti ma anche l’Australia e l’Europa. Ampio spazio e’ dato poi a filmati d’epoca e agli elementi che hanno fatto conoscere il ”made in Italy” all’estero: la moda, la cucina, l’arte e la letteratura. Il Ministro Tremaglia ha ricordato che l’accoglienza degli emigrati nel nostro paese e’ un fatto di umanita’.
Il Ministro ha poi annunciato una serie di convegni che intende organizzare, il primo dedicato ai ricercatori italiani all’estero per poi estendersi a tante altre categorie: gli artisti, i giornalisti, gli imprenditori, i ristoratori italiani all’estero. Tremaglia infine ha accennato al progetto di realizzare un grande Museo Nazionale sull’emigrazione. La mostra restera’ aperta fino al 16 marzo.
(ANSA).
29/01/2003 14:24


Cucinotta e Tremonti alla mostra al Vittoriano

Ultimi interventi

Vedi tutti