Questo sito contribuisce alla audience di

Immunità subito, An frena la maggioranza

Slitta l’esame del provvedimento di Forza Italia sostenuto dalla Lega. Castelli: concorsi diversi per giudici e pm

Dal Corriere della Sera 31.1.2003

ROMA - La maggioranza non gioca le sue carte, prende tempo e, per ora, procede in ordine sparso sul terreno minato della reintroduzione di una robusta immunità per i parlamentari e i membri del governo.

Invece, su un altro fronte caldo, il Guardasigilli Roberto Castelli insiste nel dire di essere «personalmente favorevole» a una riforma costituzionale sulla separazione della carriere tra giudici e pubblici ministeri.

Dopo la decisione della Cassazione, che ha lasciato a Milano i processi a carico di Cesare Previti e del presidente del Consiglio, Forza Italia ha fretta di individuare la via più rapida ed efficace per stemperare, anche se in ritardo, eventuali condanne di primo grado. La Lega sarebbe della partita mentre l’Udc resta a guardare.

E’ An che frena e si divide: tra filo berlusconiani e quelli che, pur manifestando solidarietà al premier, non intendono appiattirsi su posizioni che potrebbero essere mal digerite dall’elettorato di destra già mobilitato contro l’indulto e l’amnistia.

Mirko TremagliaSpunta così il no netto al ritorno dell’immunità parlamentare del ministro Mirko Tremaglia: «Tutti i cittadini sono uguali davanti alla legge». Si fa notare il silenzio del sottosegretario Alfredo Mantovano. Ed è prudente il vice ministro Adolfo Urso: «In questo momento non sono necessarie leggi ad hoc». Infine, c’è la mediazione del capogruppo Ignazio La Russa: «Il ripristino dell’immunità non ci fa rabbrividire. Il Parlamento l’ha tolta nel ’93: non è stata An a chiederlo, non è An che la ripropone».

ALTA CORTE- Ecco allora che An tira fuori una proposta di legge costituzionale che prevede un’Alta corte (7 parlamentari e 7 magistrati) con il compito di concedere o negare l’autorizzazione a procedere per i politici e di decidere sui provvedimenti disciplinari a carico di giudici e pm.

Ultimi interventi

Vedi tutti