Questo sito contribuisce alla audience di

Pesaro :giovani del Polo in piazza contro la droga

PESARO — «O ci sei o ti fai. Io voglio esserci». E' uno slogan che richiede una scelta netta, una scelta di vita, quello che accompagna la campagna antidroga promossa dal Governo. I valori alla base di questo messaggio sono fortemente condivisi dai Giovani della Casa delle Libertà - Forza Italia, Alleanza nazionale e Unione democratici cristiani - di Pesaro che domani, 1 Febbraio dalle 16 alle 20, “scenderanno” in piazza del Popolo per distribuire gli opuscoli della campagna informativa contro la droga, trasmessa anche in Tv, e far conoscere i pericoli che comportano l'uso di tutte le droghe. «La campagna antidroga — ha sottolineato il coordinatore FI Giovani di Pesaro, Giovanni Cipolletta, — costituisce una bandiera per tutte le componenti della Casa delle Libertà. La droga, infatti, non è una scelta individuale, ma un'arma contro se stessi, la famiglia e la società. Per questo, l'affermazione “Io voglio esserci” deve essere intesa come un assunto di responsabilità. Questa campagna è tesa a combattere la tossicodipendenza, non i tossicodipendenti». «Non si tratta di una campagna paternalistica — ha aggiunto Mirco Carloni, consigliere comunale di Forza Italia a Fano — , ma un messaggio chiaro che richiede una scelta netta contro le droghe, che non sono da tollerare a nessun livello, perché escludono i valori della vita». Sempre domani pomeriggio, i giovani del Polo proporranno una raccolta di firme per appoggiare una proposta di legge al Parlamento «che riconosca la deducibilità fiscale delle donazioni a soggetti no profit almeno per una quota del 10% del reddito complessivo di chi dona, sullo slogan “Donazione libera. Non imposta. + dai, - versi”. Oltre a Giovanni Cipolletta, ieri hanno presentato le iniziative anche il coordinatore regionale di Forza Italia Giovani, Luca Mariotti e i rappresentanti locali dei giovani dei partiti alleati - il cordinatore di “Azione Giovani” Carlo Alberto Consani e il coordinatore dei Giovani dell'Udc, Michele Torrini - oltre al responsabile della comunicazione e immagine di Forza Italia Giampaolo Capozzi. In questa occasione, i coordinatori del settore giovani dei partiti della Casa delle Libertà hanno parlato anche della nascita di “Pesaro libera”, come «primo esempio, a livello nazionale, di associazione che riunisce i tre movimenti giovanili del Polo».

di Benedetta Andreoli

Ultimi interventi

Vedi tutti