Questo sito contribuisce alla audience di

ABORTO: SANTANCHE', POTENZIARE IN LEGGE STRUTTURE PER PREVENZION

Roma, 3 mar. - ''Su un punto noi donne di destra dobbiamo cominciare a discutere pacatamente, prendendo spunto dalla posizione americana che vorrebbe da parte dell'Onu una rinuncia e considerare l'aborto un diritto da parte delle donne''. Lo scrive Daniela Santanché, responsabile delle Pari opportunità di An, sul 'Secolo d'Italia'. ''Ma siamo certi -si chiede che quanto meno in Italia lo spirito originario della legge 194/78 sull'aborto non sia stato completamente stravolto? E che addiritttura molte indicazioni di carattere soprattutto psicologico e preventivo siano rimaste sulla carta e che 'la pratica' stia diventando una forma di contraccezione?''.''L'aborto -aggiunge Santanché- comunque lo si voglia vedere, è una tragedia che segna irrimediabilmente ogni donna''. Per questo, conclude l'esponente di An, ''vanno applicate rigorosamente e potenziate nello spirito della legge tutte quelle strutture e tutti quegli istituti che servono ad aiutare la prevenzione''. ROMA: LA DESTRA IN PIAZZA

Ultimi interventi

Vedi tutti