Questo sito contribuisce alla audience di

Bomba carta contro ufficio consigliere An, lievi danni

Bomba carta contro ufficio consigliere An, lievi danni - Thu March 3, 2005 1:21 PM GMT - - MILANO (Reuters) - Una bomba carta è stata lanciata alle prime ore di oggi contro l'ufficio elettorale milanese di un consigliere regionale di Alleanza Nazionale, a distanza di meno di 48 ore dalle esplosioni di cinque ordigni in cassonetti dei rifiuti a Milano e Genova. Un funzionario della questura ha riferito che alle 5:50 di oggi una bomba carta "del tipo di quelle usate negli stadi" è stata lanciata contro l'ufficio elettorale del consigliere regionale Piergianni Prosperini in corso Vercelli 2 a Milano.








Bomba carta contro ufficio consigliere An, lievi danni

Thu March 3, 2005 1:21 PM GMT
MILANO (Reuters) - Una bomba carta è stata lanciata alle prime ore di oggi contro l’ufficio elettorale milanese di un consigliere regionale di Alleanza Nazionale, a distanza di meno di 48 ore dalle esplosioni di cinque ordigni in cassonetti dei rifiuti a Milano e Genova.
La segnalazione alla polizia è giunta da una vicina che ha sentito il rumore dell’esplosione e ha detto di aver visto due persone correre via a bordo di un’auto.
Nelle prime ore della mattina, sempre a Milano, delle persone hanno tentato di appiccare il fuoco nella sede di una società che si occupa di gestione delle risorse umane, ha aggiunto la polizia.
Intorno alle 6.45 degli sconosciuti hanno forzato la porta degli uffici della società, in via dei Piatti 2 e hanno tentato di dare fuoco ai locali, dicono fonti di polizia. I pompieri intervenuti sul posto hanno riferito che il fuoco si è autoestinto.
Poche settimane fa una molotov era stata lanciata sempre nel capoluogo lombardo contro il gazebo elettorale del candidato di An alle regionali Lino Guaglianone, episodio del quale è accusato un 28enne ritenuto appartenente al Centro Sociale Vittoria.
Martedì sera cinque ordigni rudimentali ma potenzialmente pericolosi sono esplosi in altrettanti cassonetti dei rifiuti a Genova e Milano, senza provocare feriti. Ieri un gruppo anarchico ne ha rivendicato la responsabilità.

Ultimi interventi

Vedi tutti