Questo sito contribuisce alla audience di

PARMALAT: ALEMANNO, RINUNCIO ALL'IMMUNITA' PARLAMENTARE

L'ACCUSA É INFONDATA, MA NON VOGLIO SOTTRARMI AL GIUDIZIO Roma, 11 gennaio - «Non voglio sottrarmi ad alcun tipo di giudizio, perchè il mio comportamento è stato lineare, corretto e trasparente». É il commento del Ministro delle politiche agricole e forestali, Gianni Alemanno, alla notizia della richiesta di autorizzazione a procedere alla Giunta della Camera, da parte del Tribunale dei ministri, nei confronti del Ministro. «É stato lo stesso pubblico ministero, il sostituto procuratore Giordano, a riconoscere la piena legittimità del mio comportamento, — continua Alemanno — richiedendo al Tribunale dei Ministri l'archiviazione con la seguente motivazione: 'la forma scelta per sostenere la forza politica in questione appare legittima, indiretta e priva di rilevanza penalè». «Uguale giudizio era stato espresso del procuratore di Parma che aveva trasmesso gli atti al Tribunale dei Ministri con analogo parere, escludendo ogni rilevanza penale nel mio comportamento». Per questo motivo, prosegue Alemanno, «pur essendo sicuro di un orientamento favorevole della Camera dei Deputati, che ha negato l'autorizzazione a procedere in casi analoghi, chiederò ai miei colleghi di concedere senza indugio l'autorizzazione a procedere». «Non intendo nascondermi dietro l'immunità parlamentare e sono certo che la Magistratura riconoscerà prontamente la mia totale estraneità. Voglio che questa vicenda sia chiusa nella massima trasparenza, la stessa che ha caratterizzato sempre la mia attività politica», conclude il ministro. Fonte : adnkronos Autore : redazione

,,

Ultimi interventi

Vedi tutti