Questo sito contribuisce alla audience di

Il Secolo d'Italia 26 gennaio

Contro la droga, sul serio Oggi al Senato la fiducia sulla riforma più qualificante di fine-legislatura Norme di solidarietà per chi sceglie il recupero, tolleranza zero per lo spaccio Norme di solidarietà - ROMA. Oggi al Senato la fiducia sulla riforma più qualificante di fine-legislatura. Lo ha annunciato ieri Carlo Giovanardi, ministro per i Rapporti col Parlamento: norme di solidarietà per chi sceglie il recupero, tolleranza zero per lo spaccio. «Un confronto pacato e sereno – ha spiegato Giovanardi – scevro da pregiudiziali ideologiche, porterà sicuramente a riconoscere la validità di una scelta che ha come obiettivo fondamentale il riconoscimento della nocività del consumo di ogni tipo di droga, puntando al recupero del tossicodipendente, che in quanto consumatore non può e non deve essere perseguito penalmente, dallo spacciatore che invece deve essere punito con severità». In particolare, sarà dibattito sulla fiducia sul maxi-emendamento del governo, interamente sostitutivo del decreto legge sulle Olimpiadi 2006, contenente anche le norme stralciate dal ddl Fini sulla droga. Con questo provvedimento il governo assicurerà qualcos’altro “di destra” dopo la nuova legge sulla legittima difesa e la normativa contro la pedofilia. Arriva l’annuncio di Giovanardi, immediata la reazione scomposta della sinistra. Subito parlano di “colpo di mano”, di “blitz elettorale”, di “politica qualunquista”. Di “colpo di mano” per imporre una visione autoritaria parla, ad esempio, Rosi Bindi, deputata della Margherita: «Vogliono imporre – denuncia – una visione autoritaria dei rapporti sociali e generazionali». Peccato, replica a questi attacchi il ministro Giovanardi, che «i toni truculenti e offensivi usati dall’opposizione nei miei riguardi non offendono tanto il ministro quanto i più di 1000 operatori pubblici e del privato sociale che a Palermo prima e in Consulta nazionale per le tossicodipendenze poi, hanno elaborato collegialmente il testo presentato al Senato». SABATINI E GRAVINO pagina 3 Verso la Conferenza programmatica: le tesi della destra Politica estera e questione giovanile: dal nuovo ruolo dell’Italia nel mondo alla strategia per reagire a un Paese invecchiato TELEVISIONE E CAMPAGNA ELETTORALE “STAFFETTA” DEI LEADER CDL: PER FINI NUOVI APPUNTAMENTI - pagina 2 Il Secolo di oggi 25 gennaio COMPETITIVITA’ E’ ANCHE IL PONTE SULLO STRETTO Dormi nuda?» Le telefonate di padre Fedele Conferenza Stampa Fare Verde - Giovedi 26 Gennaio L'Affidamento condiviso è legge Nuove norme sulla possibilità di reazione e di uso delle armi affidamento condiviso Napoli: fate presto.........

Ultimi interventi

Vedi tutti