Questo sito contribuisce alla audience di

Gravi le condizioni di Mario Scaramella"

da Rainews 24ore - Caso Litvinenko. Per la stampa britannica: "Gravi le condizioni di Mario Scaramella"

Londra, 2 dicembre 2006

Per Mario Scaramella, contaminato dal polonio 210 -come l’ex agente russo, Aleksandr Litvinenko- le possibilita’ di sopravvivenza sono “praticamente nulle”, a quanto scrive oggi la stampa britannica, contraddicendo le dichiarazioni ufficiali dei medici.

Citando una fonte anonima della polizia, il “Daily Mirror” ha scritto che “i medici ritengono che le possibilita’ di sopravvivenza dell’ex consulente della commissione Mitrokhin sono praticamente nulle e pensano che, d’ora in poi, le sue condizioni si aggraveranno sempre piu’, fino alla morte”.

Lo stesso giornale scrive che i medici sostengono che “sarebbe un miracolo” se Scaramella -che da ieri e’ ricoverato all’University College Hospital di Londra- “vivesse piu’ a lungo”.

Per il “Sun”, Scaramella “e’ gravemente malato” e per il “Daily Mail” la sua vita’ “e’ in pericolo”. In una dichiarazione ufficiale rilasciata ieri sera dal portavoce dell’ospedale Scaramella “stava bene e non presentava alcun sintomo di avvelenamento da sostanza radioattiva”. La fonte aveva aggiunto che il livello di polonio 210 rilevato nel suo organismo “e’ considerevolmente piu’ basso di quello individuato su Litvinenko.

Ultimi interventi

Vedi tutti