Questo sito contribuisce alla audience di

ROMA, BRAVETTA: MUNICIPIO ROMA XVI CHIUSO PER FERIE

AN: “IL CENTROSINISTRA SI DILEGUA MA I PROBLEMI NON VANNO IN VACANZA” “Chiuso per ferie. Con questa motivazione la maggioranza di centrosinistra al Municipio Roma XVI ha giustificato oggi, ufficializzata nel verbale della riunione dei capigruppo, il rinvio alla prossima settimana della discussione in aula delle gravi vicende del Residence che stanno scuotendo il territorio legittimandolo con l’assenza dei consiglieri ancora in vacanza” è quanto dichiara in una nota congiunta il gruppo di Alleanza Nazionale del Municipio Roma XVI. I consiglieri Fabrizio Santori, capogruppo, Antonio Aumenta, Marco Valente, Bruno D’Ambrogio, Marisa Barbieri denunciano “l’atteggiamento lassista e negligente di un’intera classe politica che si disinteressa totalmente delle vicende di rilevanza nazionale che hanno colpito un territorio dal quale hanno ricevuto un mandato politico di rappresentanza dei cittadini”.

“I problemi e il degrado purtroppo non vanno in ferie e anche i cittadini di Bravetta sono dovuti tornare dalle vacanze in fretta e furia in quanto sono a rischio i loro beni infatti numerose persone continuano a stazionare accampate di fronte al Residence Roma in assetto da protesta, – prosegue la nota – finito lo show mediatico dello sgombero i consiglieri di maggioranza del municipio, l’assessore al sociale e alla sicurezza, mai pervenuto, e il presidente del municipio brillano per la loro assenza: fatti armi e bagagli i professionisti della latitanza sono tornati al mare alla faccia dei problemi e la paura della gente”.

“Riteniamo grave tale atteggiamento che destituisce il ruolo politico che ogni singolo consigliere assume di fronte la cittadinanza come rappresentante, nell’ambito dell’unità del Comune, delle esigenze della comunità del Municipio inoltre un articolo del regolamento impone all’aula di discutere in tempi brevissimi le vicende che assumono una rilevanza di carattere cittadino, – conclude la nota – non si lamentassero questi presunti difensori del decentramento amministrativo se il contesto politico generale di attacco permanente al decentramento cresce in termini di consenso. Alleanza Nazionale fa appello al buon senso dei rappresentanti dei cittadini affinché si assuma un diverso ruolo che possa realmente riappropriare il Consiglio del Municipio delle attribuzioni e delle competenze, garantite dalla normativa, come organo fondamentale di indirizzo e di controllo politico – amministrativo”.

Roma 27/08/2007

Per info

www.fabriziosantori.com 3397360574

Ultimi interventi

Vedi tutti