Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

  • Premio Gli Italiani nel mondo 24 luglio Rai 1

    Ministero per gli Italiani nel Mondo PREMIO PER GLI ITALIANI NEL MONDO: LA IV EDIZIONE IL 24 LUGLIO SU RAIUNO Andrà in onda il prossimo sabato 24 luglio, su RAI UNO alle 22.45, la quarta edizione del Premio per gli Italiani nel Mondo 2004, registrata mercoledì 7 luglio alle 20,30 sulla terrazza del Bollettino della Vittoria a Roma. Presentata da Paola Saluzzi, la serata ha visto, tra le altre, la partecipazione straordinaria di Ornella Muti in qualità di madrina. Il Premio, istituito dalla Fondazione Marzio Tremaglia, è stato promosso dal Ministero degli Italiani nel Mondo con l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica. Presenti all’evento numerosi rappresentanti della compagine governativa e delle istituzioni: oltre al Ministro per gli Italiani nel Mondo, on. Mirko Tremaglia, il vice Presidente del Consiglio Gianfranco Fini, nonché i Ministri delle Attività Produttive Antonio Marzano, per la Funzione Pubblica Antonio Mazzella, delle Infrastrutture e dei Trasporti Pietro Lunardi, della Sanità Girolamo Sirchia, delle Comunicazioni Maurizio Gasparri, delle Politiche Agricole e Forestali Gianni Alemanno, il vice-Ministro dell’Economia e delle Finanze, Mario Baldassarri, il coordinatore nazionale di An, Ignazio La Russa, il presidente della Regione Lazio, Francesco Storace, il Prefetto di Roma Achille Serra e il Capo di Stato Maggiore della Difesa Giampaolo Di Paola. Tra gli Italiani eccellenti che si sono distinti nei rispettivi campi d’azione nei Paesi di accoglienza, premiati quest’anno: Gaetano Bafile (Venezuela), direttore de “La Voce d’Italia” che ha quest’anno festeggiato i 50 anni di attività, John Borghetti (Australia), amministratore delegato delle linee aeree Quantas, Roberto Antonio Busato (Brasile), il più giovane Presidente nella storia del Consiglio federale degli avvocati brasiliani, Elena Caprile (Canada), direttore del Corriere Canadese, unico quotidiano ivi edito in lingua italiana, Maximiliano Guerra (Argentina), ètoile di danza classica, Frank Jacobucci (Canada), membro della Corte Suprema del Canada, e Joseph Tusiani (Usa), vice presidente dell’American Poetry Society, nonché uno dei maggiori traduttori viventi di classici latini. Premi alla memoria a due grandi Italiani nel mondo: Primo Carnera, il “Gigante dai piedi d’argilla” campione mondiale di boxe nella categoria dei pesi massimi, e Bruno Zoratto, giornalista friulano fondatore del periodico “Nuovo Oltreconfine” e Presidente della Commissione Informazione del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero . Infine, quattro riconoscimenti speciali sono stati consegnati ad Achille Compagnoni e Lino Lacedelli, primi nella storia a scalare, sotto la guida di Ardito Desio, la vetta del K2, Murray Abraham, attore di origini italo-siriane, premio Oscar quale migliore attore in Amadeus di Milos Forman e Paul Sorvino, grande attore americano nonché padre di Mira, premio Oscar quale attrice non protagonista per “La Dea dell’Amore” di Woody Allen . Tra gli ospiti, Andrea Bocelli, Bianca Guaccero, Michele Placido, Alessandra Martinez, Christian De Sica e Nino Benvenuti. La manifestazione verrà trasmessa da Rai International nella stessa giornata del 24 luglio (alle 20.00 ora locale di New York e alle 21.00 ora locale di Buenos Aires). COMUNICATO STAMPA La serata registrata il 7 luglio al Vittoriano

  • Il Testo dell'Inno Nazionale

    Ecco qui il testo per intero dell'Inno Nazionale.