Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

  • Vendola, 345mila euro per una gita di 4 giorni

    da Il Giornale - Giuseppe Salvaggiulo da Milano «La sentenza della Consulta è di grande rilievo, mette in mora questo governo rispetto a insopportabili e continue invasioni di campo e lesioni democratiche dell'autonomia regionale. (...) Vengono stigmatizzate la sicumera e l'arroganza supponente di Berlusconi e Tremonti che hanno preteso e continuano a pretendere di definire le scelte degli enti locali». Il governatore pugliese Nichi Vendola esulta per la sentenza della Corte costituzionale che lunedì ha bocciato i limiti alle spese delle Regioni per consulenze,convegni e missioni all'estero, stabiliti da governo e Parlamento un anno fa. Eppure la trincea democratica delle missioni all'estero organizzate dalle Regioni costa. E Vendola lo sa. Per il viaggio negli Stati Uniti a cui il governatore ha partecipato un mese fa, la sua giunta ha stanziato 345mila euro. Cioè più di 86mila euro per ciascuno dei quattro giorni di durata. La missione a Washington, era prevista nel «Programma di internazionalizzazione e marketing territoriale 2005» approvato dalla precedente giunta Fitto.

  • Tatarella: Nichi Vendola fa il padano

    Anziché fare il suo mestiere, il presidente della Puglia sfida lo Stato E’ difficile commentare l’improntitudine demagogica e l’irresponsabilità antinazionale dell’iniziativa intrapresa da Nichi Vendola per la chiusura dei Cpt. E’ già piuttosto raccapricciante l’idea che su un qualsiasi problema si possa difendere una posizione che dice “per il momento azzeriamo l’esistente, poi decideremo il da farsi”; se poi ci aggiungiamo la ridicola posa da mosca cocchiera con la quale il governatore “chiede all’Europa” di ripensare le sue politiche per l’emigrazione (tema che per drammaticità e complessità si presta poco alle carnevalate no-global) si può concludere che la situazione è -come voleva Flaiano- tragica, ma non seria.