Questo sito contribuisce alla audience di

Francesca Maiozzi è fuori dalla scuola, Arturo rischia sanzioni disciplinari

Francesca esce dopo gli scrutini mensili giudicati insufficienti, Arturo rischia un provvedimento disciplinare per aver fatto una serata sfruttando il logo di "Amici".

Francesca Maiozzi

Come ci si poteva aspettare è arrivato lo scrutinio mensile anche per Francesca Maiozzi. Abbiamo parlato di lei già in diversi post. Dopo una settimana di permanenza nella scuola era stata subito messa in discussione dagli insegnanti di danza ed era stata salvata dall’insegnante di canto Palma che si era opposto con fermezza alla sua uscita. La Celentano dopo altre 2 settimane aveva riproposto l’allontanamento, non ritenendola all’altezza della situazione e questa volta si erano opposti alla sua uscita sia Maura che Garrison.

Questa volta dopo l’esame mensile nessuno si è opposto all’uscita dalla scuola della ragazza. Purtroppo per lei non c’era molto da fare, anche se avesse avuto il sostegno di Maura e Garrison sarebbe comunque uscita perchè giudicata insufficiente dagli altri 3 insegnanti di danza.

Complimenti comunque a lei, che in questo mese e mezzo di permanenza non ha mai alzato la voce, non ha mai avuto un gesto di rabbia nei confronti di chi l’aveva prima fatta entrare nella scuola e poi l’aveva rinnegata senza pensarci su, sempre educata e a modo. Lo stesso Luca Zanforlin prima di salutarla si è complimentato con lei dichiarando: “In 8 edizioni di Amici sei la persona più dignitosa che sia mai entrata in questa scuola”.

Arturo Caccavale

A rischio uscita anche Arturo, ma per motivi ben differenti. A seguito di una segnalazione, la redazione del programma è venuta a sapere che il giorno 5 ottobre, e cioè il giorno successivo all’inizio del programma Arturo avrebbe fatto una serata, in un paesino in provincia di Benevento, sfruttando nei cartelloni pubblicitari il logo di Amici. La cosa strana è che lo stesso ragazzo non era entrato nella scuola, ma è riuscito ad entrare solo successivamente vincendo la sfida contro Jacopo .

La signora si è così sentita presa in giro, come se la redazione avesse già previsto l’ingresso di Arturo e fosse già tutto programmato.

Lui ha cercato di difendersi affermando che era stato il suo impresario a mettere il logo di Amici sui cartelloni pubblicitari e che lui si era accorto della cosa solo a serata conclusa e si era arrabbiato molto con il suo agente.

Luca gli ha fatto notare che la cosa era poco credibile, ed era praticamente impossibile non notare neanche un cartellone pubblicitario una volta entrato nel paese dove doveva effettuare la performance.

Così messo alle strette dalla commissione ha ammesso di sapere che il cartellone riportava il logo di Amici e non pensava fosse una cosa così grave. Luca ha ricordato ad Arturo che durante i provini dice sempre a tutti i partecipanti “Fate quello che volete, serate, spettacoli ecc.. ma non sfruttate il logo di Amici per farvi pubblicità, perchè non siete ancora i ragazzi di Amici fino a che non viene formata la classe”.

Certo la cosa è piuttosto grave secondo me, sfruttare il marchio di Amici ed affermare di essere un ragazzo della trasmissione quando poi non si è neanche riusciti ad entrare è un pò prendere in giro tutti, quelli che vengono alla tua serata, quelli che seguono il programma, e tutta la redazione e la commissione che lavorano allo show.
Ora si attendono per lui provvedimenti disciplinari.

Le categorie della guida