Questo sito contribuisce alla audience di

Pasquale Fortunato come Arturo Caccavale? Nuova irregolarità da parte dei provinanti di Amici

Un altro provinante sfrutta il nome di Amici per fare serate.

Pasquale Fortunato

E’ stato uno sfidante della scorsa edizione di Amici, caldeggiato nell’ingresso dall’insegnante Maura Paparo, per la categoria di Hip-pop. Lo abbiamo rivisto nei provini di qualche settimana fa quando ha passato la prima selezione. Ora al sito Vitadavips è arrivata una segnalazione sul comportamento di Pasquale Fortunato al di fuori del programma, della quale per altro lui non ha mai fatto parte. Ecco la segnalazione:

“Salve,Mi chiamo Giuseppe.
Vi scrivo da Foggia dove, in occasione del Primo Compleanno della multisala più grande del sud, che si è tenuto ieri 23 Maggio, è venuto a a esibirsi un certo Pasquale Fortunato, il quale ha pubblicamente affermato di essere concorrente di Amici quando il programma non è ancora iniziato. Ma non si capisce se questa gente prende in giro noi o è il programma che ci prende in giro!

Visto che si è spacciato per un concorrente senza esserlo davvero - c’era tanto di manifesto in suo onore come ragazzo proveniente direttamente da Amici! -, si prendano le dovute misure punitive contro questo scorretto imbroglione che tra l’altro lui dice che stà facendo tantissime serate grazie ad Amici”.

Come si può vedere dalla locandina effettivamente il suo nome compare affiancato al nome della trasmissione “Amici”. Ora non resta che aspettare una risposta da parte della redazione del programma. I gestori del sito Vitadavips infatti, hanno inoltrato la segnalazione anche alla produzione. Ricordiamo inoltre che lo stesso comportamento, tenuto dall’alunno Arturo Caccavale costò al cantante l’esclusione dal programma.

La locandina dove Pasquale Fortuna pubblicizza il fatto di essere un concorrente di Amici

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • ale

    29 May 2009 - 14:27 - #1
    0 punti
    Up Down

    se evitavate di coprire con quel coso nero la parte più importante… io leggo dal gruppo scarpette rosa con pasquale fortunato… postate l’immagine bene senza aggiungere niente voi…

  • Denise

    31 May 2009 - 06:41 - #2
    0 punti
    Up Down

    ma siamo sicuri che sia vero?? perchè maria non ci ha fatto sapere nulla riguardo a questo nella puntata di ieri??

  • liberiamoci

    29 Jun 2009 - 10:32 - #3
    0 punti
    Up Down

    Certo che ci vuole proprio una bella faccia tosta a perseverare nello stesso errore dopo aver già collezionato una bella serie di figure meschine!
    Che strano, tu e tua moglie che non vi siete mai fatti nessuno scrupolo (e vi siete anche divertiti) quando avete tagliato le gambe ai figli degli altri, ora vi risentite così tanto quando la gente accusa pubblicamente la slealtà di vostro figlio, e siete pronti a difenderlo con le unghie e con i denti invocando il tanto sbandierato “diritto al lavoro per i giovani meritevoli” (anche se raccomandati). E’ incredibile! Ma non eravate proprio voi che fino a qualche anno fa gridavate con convinzione “Noi non manderemo mai i nostri figli in quei programmi televisivi per stupidi ignoranti!”? E invece ora sareste anche disposti a vendere la casa pur di piazzare il vostro adorato Pasqualino nel programma più diseducativo della televisione italiana. Povero ragazzino, che si illude ingenuamente solo di ballare, e invece per colpa dei suoi genitori è già diventato un ridicolo fantoccio nelle mani di un sistema deviato e corrotto. E tu, caro Giovanni Fortunato (padre del ballerino), avessi almeno il buon senso di smettere di insegnare religione, visto che quelli come te non solo allontanano la gente dalla fede ma gli fanno pure odiare il Signore. Comunque, se tu e tua moglie siete proprio convinti di essere sulla buona strada (e non vi danno alcun fastidio i vostri scheletri nell’armadio), continuate pure sulla strada che avete scelto e vedrete dove vi porterà questo miraggio di gloria rubata!
    In conclusione, sempre “in alto i cuori”, ma viva la truffa e la menzogna naturalmente. Fortuna che almeno la Morte non si lascia corrompere da nessuno. Statene pur certi, non ci sono bustarelle che possano comprarla o allontanarla quando decide di farsi viva. O forse con la vostra furbizia pensate di raggirare anche quella?
    Ci dispiace di aver un po’ disturbato il vostro umore con questo messaggio, ma prima di salutarvi, vogliamo ricordarvi che non può esistere pace senza giustizia, e questo un bravo professore di religione dovrebbe saperlo.
    Esequie, cioè ossequi.

Le categorie della guida