Questo sito contribuisce alla audience di

L'angelo che custodisce la parola di Dio

Non basta ascoltare la parola di Dio, occorre anche meditarla e conservrla nel proprio cuore: solo in questo modo si può agire secondo il bene. Chi non conosce il bene, non può compierlo.

L’angelo della chiesa di Sardi.


Tiatira, capoluogo della Lidia, situata nella fertile valle del fiume Licos, non era una città molto importante; dipendente da Pergamo, era nota soprattutto come laborioso centro artigiano e commerciale. All’Angelo custode della Chiesa di Tiatira viene elogiato il progresso nelle virtù, ma viene denunciato anche il consueto problema dell’eresia interna della Chiesa. Ai fedeli della Chiesa è chiesto solo di perseverare nel retto comportamento.

All’angelo della Chiesa di Sardi scrivi:

Così parla Colui che possiede i sette spiriti di Dio e le sette stelle: Conosco le tue opere; ti si crede vivo e invece sei morto. Svegliati e rinvigorisci ciò che rimane e sta per morire, perché non ho trovato le tue opere perfette davanti al mio Dio. Ricorda dunque come hai accolto la parola, osservala e ravvediti, perché se non sarai vigilante, verrò come un ladro senza che tu sappia in quale ora io verrò da te. Tuttavia a Sardi vi sono alcuni che non hanno macchiato le loro vesti; essi mi scorteranno in vesti bianche, perché ne sono degni. Il vincitore sarà dunque vestito di bianche vesti, non cancellerò il suo nome dal libro della vita, ma lo riconoscerò davanti al Padre mio e davanti ai suoi angeli. Chi ha orecchi, ascolti ciò che lo Spirito dice alle Chiese.

All’angelo, che custodisce in noi la parola di Dio

Aiuta i nostri popoli

a non scordare le parole di vita

che ci sono state consegnate.

Guidaci nell’ascolto

della Parola di Dio

e fà che la custodiamo

ogni giorno nel nostro cuore

Ultimi interventi

Vedi tutti