Questo sito contribuisce alla audience di

Furetto

Una breve e sommaria descrizione del Furetto

I furetti sono mustelidi, animalini socievoli e giocosi parenti delle martore e delle faine. Ai tempi dei romani erano già addomesticati, proprio con le conquiste romane dell’Africa sono stati soppiantati nelle nostre case dal gatto domestico che fino ad allora non era presente in Europa.
I furetti sono molto facili da tenere in casa come animali da compagnia e i loro cugini selvatici, le puzzole, fanno parte della fauna naturale di molte regioni europee.
I furetti possono essere di vari colori, il più frequente è il color sabbia, ma vi sono anche furetti color siamese, panda, bianchi con gli occhi neri ed albini.
Il suo comportamento in casaI furetti si abituano facilmente a sporcare nella cassettina come i gatti, ricordarsi di mettere almeno 1 centimetro di sabbia nella cassettina. I furetti non coprono le loro feci, come invece fanno i gatti, perciò è necessario cambiare spesso la sabbia. I furetti sono animali giocosi e molto socievoli, amano infilarsi negli anfratti e nei buchi per curiosare, perciò quando li lasciamo liberi in casa è indispensabile bloccare tutte le aperture nelle quali il nostro curiosone possa infilarsi in cerca di pericoli, come per esempio il retro del frigorifero o della lavatrice… Quando non siamo in casa sarà molto consigliabile per la loro incolumità disporre di una gabbia,anche se molti furetti, compresa la mia, entrano in gabbia solamente per gli spostamenti in auto. Se optate per la gabbia durante la vostra assenza, considerate che per un paio di furetti sarà sufficiente una gabbia di metallo di 1 metro quadro alta circa 50 centimetri, ma ricordatevi che i vostri piccoli amici avranno bisogno di almeno un’ora di gioco al di fuori della gabbia. Ricordarsi che i furetti temono le correnti d’aria, il freddo eccessivo e il caldo: NON lasciateli in auto in estate!
L’alimentazioneI furetti sono carnivori, hanno un fabbisogno di proteine molto elevato. Pur essendo preferibile impiegare un mangime apposito, si può anche eventualmente alimentare i furetti con alimenti secchi per gatti di ottima qualità. In particolare i furetti sotto ai tre anni di età si possono alimentare con mangimi di tipo Growth o Kitten, per quelli sopra i tre anni ma non impiegati per la riproduzione possono essere sufficienti le formulazioni per adulti. Io consiglio i mangimi secchi che contribuiscono alla salute dei loro dentini.
Non dimenticarsi l’acqua che deve essere sempre pulita.
A proposito..i furetti amano moltissimo fare il bagno…
Prevenzione delle malattie
Il tuo veterinario potrà darti tutte le informazioni del caso, comunque va fatta la vaccinazione contro il cimurro anche se il tuo furetto non esce mai di casa, infatti è talmente suscettibile al cimurro che potresti contagiarlo portando il virus in casa con le scarpe. Nelle zone dove e’ diffusa la Filariosi, bisognera’vaccinare il furetto contro questa. E’ consigliabile far effettuare dal veterinario la sterilizzazione dei furetti, le femmine per evitare cucciolate indesiderate e per prevenire una particolare forma di anemia e i maschi per eliminare il loro caratteristico odore. La sterilizzazione viene effettuata a partire dai 6 mesi di età.
I furetti, come tutti gli esseri viventi, possono ammalarsi. E’ importante consultare il veterinario ogni volta noti atteggiamenti o cambiamenti del comportamento del tuo furetto.

LE 10 COSE CHE UN FURETTO VI CHIEDE

1. La mia vita durerà probabilmente 8-10 anni, e qualsiasi separazione da te sarà dolorosa per me. Ricordalo prima di acquistarmi.

2. Lasciami il tempo di capire quello che ti aspetti da me.

3. Avere la tua fiducia è importantissimo per il mio benessere.

4. Non essere arrabbiato con me troppo a lungo e non rinchiudermi per punizione. Tu hai il tuo lavoro, i tuoi passatempi e i tuoi amici. Io ho solo te.

5. Parlami ogni tanto. Anche se non capisco le parole, quando mi parli io capisco la tua voce.

6. Sii certo che qualsiasi sia il modo in cui mi mostrerai la tua fiducia, io non lo dimenticherò mai.

7. Prima di punirmi ricordati che ho delle mascelle che potrebbero facilmente rompere le ossa della tua mano, ma che ho scelto di non morderti mai così duramente.

8. Prima di rimproverarmi per essere “non collaborativo”, “testardo” o “triste”, domandati se non vi sia qualcosa che mi disturba. Magari non sto avendo le giuste attenzioni, oppure non sto bene.

9. Abbi cura di me quando sarò vecchio, anche tu invecchierai.

10. Resta accanto a me nel mio ultimo viaggio. Non dire “Non sopporto di vederlo” o “Che accada quando non ci sono”. Ti prego, non dire mai “Che lo faccia il veterinario”. Ogni cosa sarà più facile se tu mi sarai accanto, con il tuo amore per me.


COME DETERMINARNE L’ETA’

Prendete il furetto per la collottola e osservatene i canini (attenzione a che i denti siano puliti)


Probabilmente avrete bisogno di un po’ di tempo e di esercizio, ma più osservazioni farete su vari furetti, più vi sarà facile determinarne l’età.

A meno di 6 mesi i canini sono completamente opachi e candidi.

Da 6 mesi a 1 anno le punte dei canini cominciano a essere trasparenti

Da 1 a 2 anni le punte dei canini sono trasparenti e i denti sono di colore tendente più all’ avorio che al bianco

Da 2 a 3 anni il terzo superiore del canino comincia a diventare trasparente, la struttura interna del terzo inferiore diviene visibile.

Da 3 a 4 anni tutto il dente è leggermente trasparente con un riflesso giallastro osservabile su tutta la sua superficie.

Da 4 a 5 anni il terzo inferiore del canino è trasparente.

Da 5 a 6 anni il canino è completamente giallo e trasparente ed è chiaramente visibile la struttura interna del dente.

Da 6 anni in poi la parte opaca in mezzo al dente diminuisce.

A 10 anni il dente è completamente trasparente.

INSEGNARGLI A NON MORDERE

Come a tutti i cuccioli, si deve insegnare anche ai furetti a non mordere. Un furetto allevato per essere un animale da compagnia non dovrebbe essere aggressivo o mordere, ma il finto combattimento fa parte del modo di giocare dei furetti e i cuccioli non sanno sino a che punto possono usare i loro denti su di voi senza farvi male. Un furetto che gioca può correre verso di voi con la bocca spalancata o perfino prendere la vostra mano trai suoi denti, ma se li stringe con forza sufficiente a farvi male dovete disciplinarlo. Ricordatevi che i furetti non sono cattivi, ma hanno bisogno di imparare quello che da voi sarà considerato come un comportamento corretto.

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • Rinaldo

    02 Nov 2010 - 20:30 - #1
    0 punti
    Up Down

    Mi hanno regalato un cucciolo di furetto,ha la mania di mordere abbastanza forte,tanto che a volte preferisco non toccarlo o se lo faccio solo in modo molto cauto e veloce.
    Vorrei sapere come si fa ad imparargli a non mordere.
    Aspettanto una risposta invio cordiali saluti!!!

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti