Questo sito contribuisce alla audience di

Adottate gli animali salvati dai laboratori dai rifugi I-CARE

Rinnoviamo un appello per adottare i tanti animali salvati dai laboratori, presenti nei rifugi I-CARE

Adottare questi animali è importante, ovviamente per salvare le loro vite, ma anche per rendere questi animali “visibili” agli occhi del mondo, di chi ancora per ignoranza o tornaconto sottovaluta o nega l’enorme numero di animali e la tremenda tragedia di sofferenza cui essi sono sottoposti.La recente chiusura di alcune sperimentazioni nonché il continuo recupero di animali sopravvissuti alla vivisezione hanno riempito tutte le possibilità che il centro I-CARE e i rifugi ad esso collegati avevano di accogliere animali.

Cerchiamo adozioni per:- Topi- Ratti- Cavie peruviane- Gatte FIV positive- Gatte sane. Per evitare tragitti troppo lunghi e stressanti per gli animali si cercano adottanti in:- Lombardia- Piemonte- Veneto- Emilia Romagna- Toscana- LiguriaE’ passato ormai un anno dall’uscita delle ultime 70 gatte di laboratorio, la fase di riabilitazione per la maggior parte di loro si è felicemente conclusa, mentre per alcune ci è voluto più tempo.Ora molte sono serene nelle loro nuove famiglie, tutti gli adottanti hanno dimostrato grande sensibilità, collaborazione e attenzione, aggiornandoci costantemente sulla salute psico-fisica delle gatte che hanno tutte intrapreso un nuovo percorso di inserimento con estrema curiosità e vivacità!Ad oggi abbiamo ancora alcune gatte che cercano casa, quelle che hanno necessitato di un prolungamento di riabilitazione, superato, alla fine, anch’esse con successo.

Vi chiediamo ancora una volta di aiutarci a dare loro la vita che meritano, aprendo le vostre case a questi animali speciali e unici, dalla grande forza emotiva e dalla grande voglia di vivere.Se disponibili, scrivete per favore direttamente alla mail:info@icare-italia.orgspecificando, oltre alla specie animale che si intende adottare:- Città di residenza- Altri animali presenti in casa- Animali di cui si ha avuto esperienza in passato anche se non presenti attualmente.Per le gatte è imperativo che il posto sia a “prova di fuga”.

Per avere informazioni sulle modalità di gestione di topi e ratti si veda il sito: vitadatopi.net

Lo staff di I-CARE icare-italia.org