Questo sito contribuisce alla audience di

Nintendo, limitazioni del servizio online e il Wii2

Comunicato di Satoru Iwata, presidente della Nintendo

Tratto da animeclick:

Ultimamente Nintendo rilascia diverse dichiarazioni in merito alla propria condotta aziendale, che a differenza di quella di Sony e Microsoft sembra più umile, spontanea e onesta. I videogiocatori preferirebbero infatti i portavoce di Wii a quelli di PS3 e Xbox360 per il loro modo di rapportarsi al pubblico più diretto e apparentemente sincero.

Tra le tante ammissioni della Nintendo due sono quelle che hanno fatto più scalpore: la prima riguarda la scomoda verità nota ai giocatori in possesso di più console, ovvero il servizio online.
“I nostri controller a rilevazione di movimento sono stati una grande innovazione per il mondo dei videogame, e’ vero, però e’ anche vero che in termini di servizi online non abbiamo la forza di competere con Sony e con Microsoft. Se in futuro potremo creare qualcosa di diverso, certamente lo faremo, ma se non abbiamo idee non andiamo a competere con Sony che ha un team ineguagliabile e Microsoft che ha una montagna di soldi”.

Queste le parole di Satoru Iwata, presidente del colosso del divertimento, nel corso di un’intervista al Wall Street Journal. Viceversa, se da una parte c’è una concisa e corretta dichiarazione dedita a rinfrancare la limitata possibilità dell’online Nintendo a dispetto dell’eccellente team Sony e delle ricche risorse di Microsoft, dall’altra c’è già la voglia di pensare a qualcosa di nuovo che si trova addirittura in cantiere:
“Disegni e modelli per la futura console Wii 2 sono stati fatti, tuttavia però hanno bisogno di essere accuratamente controllati prima di prendere delle decisioni o comunque di prenderli in considerazione. Il team hardware Nintendo sta lavorando su un progetto, però non e’ detto che questo progetto diventi prodotto finito almeno per il momento. Non siamo in grado tutt’oggi di dare delle specifiche, ma possiamo dire che ci stiamo lavorando molto accuratamente”.

Nintendo WiiNintendo vuole quindi conservare l’innovazione e addirittura migliorarla allo scopo di continuare a sorprendere e divertire un pubblico di giocatori sempre più ampio e diverso, unendola a una grande potenza hardware, l’unico difetto di Wii che va purtroppo a ricadere su altri aspetti come l’online game. I più maligni sentenziano che l’unica cosa next-gen prodotta da Nintendo sia l’innovativo controller, e non l’hardware che, al contrario di quello installato nelle macchine Sony e Microsoft, dispone di possibilità decisamente più limitate.

Che con questo Wii2 - nome decisamente provvisorio vista la spiccata fantasia che contraddistingue Nintendo - si voglia provare a catturare gli hard-gamer lanciati verso altri marchi?
Una cosa sola è certa: Nintendo è un marchio apprezzatissimo da tutti e allo stato attuale Wii è la console più venduta al mondo fra le next-gen. Sorpassando a livello di preferenze anche Sony in Italia - per la prima volta nella storia, solo quest’anno - Nintendo ha dimostrato per l’ennesima volta come possa essere vario e originale il concetto di divertimento.