Questo sito contribuisce alla audience di

Gli aiutanti di Babbo Natale

Vi è mai capitato di vedere degli ometti piccoli piccoli con la barba bianca che si aggiravano per un bosco? O avete visto mostriciattoli, spiritelli dispettosi, fatine o essere alti e sottili? Forse li[...]

abeti

Vi è mai capitato di vedere degli ometti piccoli piccoli con la barba bianca che si aggiravano per un bosco? O avete visto mostriciattoli, spiritelli dispettosi, fatine o essere alti e sottili? Forse li avete scambiati per qualche vostro conoscente, ma avete sbagliato: si tratta delle creature del bosco, nate dalle credenze popolari e legate alla natura.

Tutti questi esseri rientrano perfettamente nell’atmosfera del Natale e ne accrescono la magia. Si possono definire in generale “spiriti di natura” e sono la personificazione delle forze naturali buone o cattive.

In ogni caso l’uomo crede in questi essere, perché è animato dal desiderio di vivere in armonia con la terra, di sentirsi parte integrante di essa e di ritrovare con essa un legame che a poco a poco è diventato sempre più debole.

Fra questi esseri della natura ci sono anche gli elfi, quelli che si dice che siano gli aiutanti di Babbo Natale. Sono simili agli esseri umani, anche se sono più alti e sottili. Le loro orecchie sono a punta e riescono a leggere il pensiero.

Sono immortali e rappresentano i quattro elementi fondamentali della natura: aria, acqua, terra e fuoco. Secondo alcune tradizioni aiuterebbero Babbo Natale nella sua casa a costruire i giocattoli, che nella notte di natale sono distribuiti a tutti i bambini del mondo.

Le categorie della guida

Argomenti