Questo sito contribuisce alla audience di

Il rapporto tra la luna e il tempo

Il rapporto della luna con il tempo è strettamente legato alla natura stessa dell’astro notturno. Al pari della vita dell’uomo la luna è soggetta alla nascita, al divenire e alla morte. L’unica[...]

luna

Il rapporto della luna con il tempo è strettamente legato alla natura stessa dell’astro notturno. Al pari della vita dell’uomo la luna è soggetta alla nascita, al divenire e alla morte. L’unica cosa che la differenzia dall’uomo è che il divenire della luna non finisce con la morte, ma alla sua sparizione fa seguito una rinascita, ossia la luna nuova.

Se esaminiamo il linguaggio, sempre molto indicativo dei rapporti simbolici che si vengono a creare tra uomo e realtà, ci accorgiamo del forte rapporto che lega la luna al tempo. In indoeuropeo la radice “me” che indica la luna è quella più antica fra le radici che indicano gli astri ed è proprio questa radice che origina il termine sanscrito “mami”, che significa “misuro”.

La luna è infatti correlata alla misura del tempo. In latino “mensis” (= luna) deriva proprio da “me”, i Germani misuravano il tempo in base alla notti. Le tracce di questo tipo di misurazione si ritrovano nelle tradizioni popolari europee, basti pensare alle feste che sono celebrate di notte, come la notte di Natale o la notte di San Giovanni.

In quanto soggetto a delle fasi la luna è diventato anche a livello simbolico l’astro che regola i ritmi della vita in tutti i suoi aspetti cosmici regolati dalla legge del divenire ciclico: le acque, la pioggia, la vegetazione e la fertilità. Alle fasi lunari fin dai tempi più remoti vennero attribuite caratteristiche magiche.

Fin dall’età neolitica, quando l’uomo scoprì l’agricoltura, cominciò a mettere in correlazione la luna, le acque, la pioggia, la fecondità delle donne e degli animali, la vegetazione, il destino dell’uomo dopo la morte e le cerimonie iniziatiche.

Tutti questi elementi si rivelavano all’intuizione dell’uomo intrecciati fra di loro e il loro legame era essenziale per il perpetuarsi della vita, scandita attraverso tappe, di cui le fasi della luna sono la rappresentazione più significativa.

La luna e l’alternarsi delle sue fasi sono il segno più evidente di come l’esistenza e il cosmo intero sono soggetti a dei ritmi naturali indispensabili per la gestione dell’armonia del reale.

Le categorie della guida