La figura del padre

La figura del padre è una delle figure di riferimento essenziali per la formazione e lo sviluppo della personalità di un figlio. Il padre rappresenta un modello da seguire e impersona l’autorità[...]

padre

La figura del padre è una delle figure di riferimento essenziali per la formazione e lo sviluppo della personalità di un figlio. Il padre rappresenta un modello da seguire e impersona l’autorità riconosciuta sia a livello giuridico che sociale.

Ma di certo non possiamo dire che questo tipo di figura è rimasta immutata nel corso del tempo. In passato era frequente quello che si può definire “padre padrone”, un padre che faceva valere la sua autorità in maniera pervasiva e onnicomprensiva. I figli non potevano opporsi alle sue decisioni e il rapporto tra padre e figli era tutto sbilanciato a favore del primo, che deteneva un potere decisionale assoluto.

Tutti i cambiamenti che sono avvenuti nella nostra società hanno interessato anche i rapporti tra padre e figli, dando origine ad una figura paterna che si colloca in una posizione meno autoritaria caratterizzata da un avvicinamento ad un modello che prevede l’interiorizzazione di una figura che rappresenta la capacità di farsi valere nel mondo, di costruire rapporti sociali adeguati, di sviluppare un’immagine meritevole di se stessi.

A livello simbolico il padre rappresenta tutto questo e soprattutto la capacità dell’individuo di costruire una prospettiva di vita autonoma e autodeterminante.

Questo valore simbolico della figura paterna è un elemento che travalica i confini delle singole culture e rappresenta un carattere universalmente valido al di là dei contesti sociali e culturali differenti, in quanto insito nei comportamenti dell’uomo in generale inteso come costruttore di simboli per interpretare ed elaborare la realtà che lo circonda.

Iolowcost

Una vita a basso costo?

Visita subito il nostro portale!

Le categorie della guida

Argomenti