Albero di Natale: le tracce delle origini

Le origini dell’albero di Natale sono molto antiche e risalgono in particolare all’area germanica. Erano soprattutto i Teutoni a celebrare il solstizio d’inverno tagliando un albero[...]

albero di natale

Le origini dell’albero di Natale sono molto antiche e risalgono in particolare all’area germanica. Erano soprattutto i Teutoni a celebrare il solstizio d’inverno tagliando un albero della foresta come un vero e proprio rito propiziatorio. L’albero tagliato era in genere un abete. In quanto sempreverde era il simbolo di un perpetuo rinnovarsi della vita.

Tracce di un’origine remota dell’attuale albero di Natale sono reperibili anche in un gioco medievale che era diffuso in Germania e che si era soliti mettere in atto il 24 Dicembre. Si tratta del gioco di Adamo ed Eva. Tutte le piazze e le chiese erano riempite di alberi da frutta e di diversi simboli che richiamavano l’abbondanza. L’obiettivo era ricreare la condizione caratteristica del Paradiso.

Con il passare del tempo si cominciò a sostituire gli alberi da frutta con gli abeti, perchè essi erano considerati degli elementi ai quali veniva attribuito un valore quasi magico. Si credeva che il loro essere sempreverdi era stato il risultato di un dono che lo stesso Gesù avesse elargito in segno di ricompensa per il fatto che questi alberi lo avevano protetto quando i nemici lo inseguivano.

Save n'Keep

Bookmark condivisi e privati.

Con Save n' Keep ora è possibile!

Le categorie della guida