Questo sito contribuisce alla audience di

L'origine dei giganti nella mitologia vichinga

Particolarmente interessanti sono gli eventi che la mitologia vichinga racconta a proposito dell’origine del mondo. Tutta la situazione mitica descritta riflette gli ambienti nordici tipici di[...]

ghiaccio

Particolarmente interessanti sono gli eventi che la mitologia vichinga racconta a proposito dell’origine del mondo. Tutta la situazione mitica descritta riflette gli ambienti nordici tipici di questo popolo con le montagne e i ghiacciai. Secondo la concezione dei Vichinghi in origne esistevano due regni opposti, uno di ghiaccio e uno di fuoco. In mezzo a questi due mondi c’era il nulla. I fiumi di veleno fangoso che scorrevano dal regno del ghiaccio a poco a poco cominciarono a riempire l’abisso che saparava i due regni.

Dal regno del fuoco invece provenivano dei flussi di aria calda. Il mondo ebbe origine quando i venti freddi incontrarono quelli caldi e furono in grado di scolpire il ghiaccio, facendo assumere ad esso una forma umana. Ebbe origine così Ymir, il padre dei giganti. Mentre Ymir dormiva, cominciò a sudare e da questo sudore, sotto il suo braccio sinistro, ebbero origine un uomo e una donna. Si trattava dei primi giganti, che nel sistema mitologico dei Vichinghi sono considerati veri e propri nemici degli dei.

Le categorie della guida