Questo sito contribuisce alla audience di

Le dee uccello e il concetto di fertilità

Quale concezione della donna avevano gli uomini nell’età preistorica? Per rispondere a questa domanda un ruolo importante è svolto dalle rappresentazioni figurative che sono giunte fino a noi. In[...]

arte preistorica

Quale concezione della donna avevano gli uomini nell’età preistorica? Per rispondere a questa domanda un ruolo importante è svolto dalle rappresentazioni figurative che sono giunte fino a noi. In maniera particolare molto importanti sono diverse figure in pietra che ritraggono divinità femminili che sono identificate come dee uccello o dee serpenti. Queste figure presentano delle decorazioni ondulate che vengono usate per indicare la pioggia. Da questo emerge che si trattava di una concezione legata prettamente alla fertlità e alla fecondità, espressa attraverso la metafora della pioggia che feconda la terra e le permette di dare agli uomni i suoi frutti. Da tenere presente è anche il fatto che spesso queste figure femminili vengono ritratte con un bambino che tengono in grembo. Probabilmente esisteva una forte correlazione anche tra il latte materno e la pioggia. Entrambi infatti permettono la crescita e la sopravvivenza.


Le categorie della guida