Questo sito contribuisce alla audience di

Preghiera contro i lampi e i tuoni

I fenomeni naturali sono stati sempre oggetto di particolare attenzione da parte dell’uomo, che ha visto in essi una manifestazione di forze misteriose e soprannaturali. Anche con il progredire delle[...]

fulmini

I fenomeni naturali sono stati sempre oggetto di particolare attenzione da parte dell’uomo, che ha visto in essi una manifestazione di forze misteriose e soprannaturali. Anche con il progredire delle conoscenze scientifiche, che hanno reso conto delle cause che ne stanno alla base, nella tradizione popolare sono rimaste delle tracce che alludono alle antiche concezioni, che presuppongono un legame tra eventi della natura e intervento soprannaturale. È come se il divino avesse la possibilità di intervenire direttamente su di essi e per questo lo si invoca.

È il caso per esempio della seguente antica preghiera siciliana, che invoca Santa Barbara, per assicurarsi la protezione contro i lampi e contro i tuoni.

Santa Barbara ntu munti stava,
di lampi e di trona nun si scantava,
si scantava dill’ira di Diu,
Santa Barbara amuri miu.

Ecco cosa dice la preghiera in versione italiana:

Santa Barbara stava sul monte,
non si spaventava di lampi e di tuoni,
si spaventava dell’ira di Dio,
Santa Barbara amore mio.

Le categorie della guida