Questo sito contribuisce alla audience di

Gli Akha: il sacerdote e gli spiriti

Gli Akha costituiscono un popolo i cui membri vivono sparsi in varie regioni, fra la Tailandia settentrionale, il Laos, il Myanmar e lo Yunnan. Questa popolazione è per certi versi influenzata dalla[...]

villaggio

Gli Akha costituiscono un popolo i cui membri vivono sparsi in varie regioni, fra la Tailandia settentrionale, il Laos, il Myanmar e lo Yunnan. Questa popolazione è per certi versi influenzata dalla religione buddista, ma è molto forte la credenza nell’esistenza di spiriti che possono essere benevoli o malefici nei confronti degli uomini. Ogni villaggio ha un sacerdote che svolge un ruolo molto importante. Egli è infatti portatore di un’autorità che gli deriva dal fatto che è in grado di stabilire un collegamento diretto con colui che è ritenuto il progenitore maschile dell’umanità, ossia Apoe Miyeh.

È proprio il sacerdote, in virtù del suo importante ruolo, ad essere responsabile del benessere dell’intera comunità. Al sacerdote spettano diversi compiti, come la celebrazione delle cerimonie religiose e il prendersi cura dei luoghi sacri. Fra questi sono da annoverare anche le porte, che hanno l’obiettivo di far allontanare dal villaggio gli spiriti cattivi. Le porte vengono sostituite ogni anno e rappresentano il confine tra il mondo degli uomini e la dimensione degli spiriti.

Le categorie della guida