Questo sito contribuisce alla audience di

Gli Zinacantechi e la concezione del mondo

Gli Zinacantechi vivono nelle montagne del Messico centrale e dal punto di vista culturale rappresentano un popolo molto interessante, perché uniscono la cultura di derivazione maya con quella derivata[...]

collina

Gli Zinacantechi vivono nelle montagne del Messico centrale e dal punto di vista culturale rappresentano un popolo molto interessante, perché uniscono la cultura di derivazione maya con quella derivata dal dominio spagnolo. La loro concezione del mondo è del tutto originale. Secondo le loro credenze il mondo è una sorta di cubo, che poggia in ognuno dei suoi angoli sulle spalle di un dio. Gli dei che reggono il mondo sono dunque quattro. Nella parte centrale della superficie superiore del cubo si trova l’ombelico del mondo, che coincide con una collina che è considerata un vero e proprio luogo sacro. Qui tutti gli individui pregano e fanno offerte.

Secondo gli Zinacantechi il sole è il padre del mondo e gira intorno ad esso, preceduto dalla Stella del Mattino, che ha il compito di pulire il cammino del sole. Il sole ha una grande importanza nell’ambito di questo sistema culturale. Infatti questo popolo è solito mettere in atto la maggior parte dei loro riti rivolgendosi verso est, la direzione in cui sorge il sole.


Le categorie della guida