Questo sito contribuisce alla audience di

Le feste ad Aprile nella Grecia antica

Le società umane hanno sempre avuto delle feste particolari legate ad un particolare periodo dell’anno. Nell’antica Grecia il mese di Aprile era dedicato alle ricorrenze che intendevano celebrare[...]

fiori arancioni

Le società umane hanno sempre avuto delle feste particolari legate ad un particolare periodo dell’anno. Nell’antica Grecia il mese di Aprile era dedicato alle ricorrenze che intendevano celebrare Teseo. Si trattava di canti e di danze che venivano inscenati in varie occasioni e che avevano l’obiettivo di rendere omaggio a quello che era considerato a tutti gli effetti un vero e proprio eroe nazionale in seguito al suo essere riuscito ad uccidere il Minotauro. In particolare nei primi dieci giorni di Aprile si svolgevano le Feste Magalesi, che volevano celebrare la Grande Madre Cibele.

Quest’ultima non è altro che una rappresentazione di grande valenza, che intende simboleggiare il rapporto tra gli uomini e la terra. Non a caso le feste in suo onore cadevano proprio nel mese di Aprile, nel periodo in cui la natura si risveglia. Anche gli antichi Greci quindi sentivano il bisogno di celebrare il rinnovato rapporto con le forze naturali che si aprivano a nuova vita con l’arrivo della primavera.


Le categorie della guida