Questo sito contribuisce alla audience di

La cerva nella simbologia turca e mongola

Nella simbologia turca e mongola la cerva entra in stretta correlazione simbolica con la Terra, principio originario di ogni cosa. Da qui le implicazioni con la nascita in varie credenze.

cerva

Nella simbologia turca e mongola la cerva assume un valore molto pregnante, in quanto si configura come un elemento che occupa un ruolo del tutto particolare nella costituzione della realtà. In questo senso il valore simbolico della cerva può essere definito costitutivo, visto che essa rimanda alla Terra nell’ambito di quella ierogamia tra Terra e Cielo, che a buon diritto può essere considerata il principio della formazione di ogni cosa.

Sono molti comunque i riferimenti che nel contesto culturale orientale vengono riservati a questo animale. Fra i tanti casi possiamo per esempio citarne uno. Si racconta in base ad una leggenda largamente diffusa e condivisa che Gengis Khan nacque dall’unione di una cerva dal pelo fulvo e di un lupo azzurro.

Inoltre un’altra credenza sempre nello stesso contesto culturale afferma che la terra è illuminata da una luce sacra, nel momento in cui una cerva dà alla luce i suoi piccoli. Ancora una volta ritorna la correlazione cerva-terra, che è stata veramente portatrice di molti prodotti culturali degni di nota.


Le categorie della guida