Questo sito contribuisce alla audience di

Saggezza popolare nei proverbi sulla semina

I proverbi frutto della saggezza popolare insistono sul rispetto dei ritmi naturali, mettendo l'accento sui consigli per il periodo adatto per la semina, in modo da assicurarsi un raccolto abbondante.

semina campi

La saggezza popolare si esprime sotto forma di massime o di proverbi, che danno la misura di quanto sia importante basarsi su un sapere tradizionale che richiama e mette in gioco anche semplici osservazioni tratte dalla vita quotidiana. In particolare in questo senso è interessante prendere in considerazione quei proverbi tradizionali, che hanno come argomento le attività agricole della semina.

Soprattutto nei contesti culturali del passato la semina aveva un ruolo determinante, in quanto si configurava come quella attività essenziale che preludeva al raccolto ottenuto in seguito alla mietitura, in grado di garantire il fabbisogno economico e alimentare delle famiglie, oltre che della comunità.

Per questo la saggezza popolare ha racchiuso in dei proverbi quelle che appaiono come delle vere e proprie regole da tenere sempre presenti, per assicurarsi la possibilità di contare su un raccolto abbondante e sicuro. Questi proverbi insistono sui ritmi naturali, mettendo l’accento sul tempo adatto per effettuare o completare la semina. Il rispetto di queste regole non scritte è fondamentale.

Nello specifico i proverbi in questione consigliano di terminare la semina entro il mese di Ottobre. Ecco alcuni esempi:

Chi semina in Ottobre miete in Giugno.

O molle o asciutto, per San Luca semina tutto.

Per San Simone leva il bue dal timone, metti la stanga nel vagone.

Le categorie della guida