Questo sito contribuisce alla audience di

La leggenda di Tifeo per spiegare il terremoto

La leggenda del gigante Tifeo può essere considerata una leggenda eziologica, che ha l'obiettivo di spiegare razionalmente un fenomeno come il terremoto, il quale, prima dell'affermarsi della scienza, era incomprensibile.

leggende terra

I vari popoli, anche in spazi e tempi diversi, hanno sempre elaborato delle leggende che potremmo definire a tutti gli effetti eziologiche, ossia hanno lo scopo di spiegare le ragioni che stanno dietro a fenomeni naturali che interessano un determinato territorio. In questo quadro va vista la leggenda del gigante Tifeo, che è caratteristica del contesto mitologico siciliano e greco.

La leggenda racconta che il gigante Tifeo è stato condannato a sorreggere la Sicilia come punizione per il fatto di aver tentato di conquistare la sfera celeste. Sulla testa del gigante poggia l’Etna, mentre Tifeo emette fiamme dalla sua bocca. Quando il gigante si muove, perché insofferente di dover sorreggere il peso della Sicilia, la terra trema. Si ha in pratica il terremoto.

In questo modo viene spiegata l’origine e il verificarsi di un fenomeno temuto. Si tratta dell’intento di trovare una spiegazione riguardo ad un fenomeno che, prima dell’avvento delle conoscenze scientifiche, appariva misterioso e impossibile da spiegare razionalmente.

In questo modo entra in scena la leggenda, con il ruolo di fare da intermediario fra il mondo del razionale e quello dell’inspiegabile.


Le categorie della guida