Questo sito contribuisce alla audience di

Nastro, tempo e vittoria

Il nastro di solito ha una valenza positiva che allude allo sbocciare e all'eternità connessa alla perfezione e all'immortalità. A volte il suo significato si ribalta come simbolo di un successo vittima della vanità.

nastro

Il nastro annodato assume in genere delle valenze simboliche positive, in quanto molto spesso il nastro annodato ricorda nella sua conformazione l’aspetto di un fiore e pertanto indica lo sbocciare in un senso prettamente benefico di apertura. Molto particolare e allo stesso tempo interessante dal punto di vista del significato è la forma circolare del nastro, che rimanda ad una vera e propria partecipazione alla perfezione e all’immortalità, sulla base di una concezione del tempo inteso come dimensione che descrive un cerchio figurato, il quale allude metaforicamente all’eternità.

Proprio per questo il nastro spesso diventa un elemento con cui si premia il vincitore, segnando e contraddistinguendo un atto eroico o di coraggio all’insegna di un successo da segnalare.

In questo senso però si dovrebbe fare attenzione, perché il nastro può fare in modo che un individuo rimanga prigioniero e vittima della vanità dettata dal suo successo personale e da questo punto di vista il nastro indicherebbe una vittoria che porta alla chiusura, andando a segnare dimensioni opposte a quelle positive che generalmente porta avanti.


Le categorie della guida