Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • La rugiada come principio generatore

    Esiste un collegamento simbolico significativo tra rugiada e fecondità, intesa come principio generatore. Una valenza riscontrabile in numerosi contesti e sistemi mitologici.

  • Il pomodoro nella cultura dei Bambara

    Nella cultura dei Bambara il pomodoro è a tutti gli effetti un simbolo di fecondità. Sono infatti molti gli episodi mitologici e i riti sociali che utilizzano il pomodoro proprio da questa prospettiva.

  • Formula popolare siciliana contro il malocchio

    Malocchio, ossia guardare con cattivo occhio è ciò che nella tradizione popolare siciliana si crede possa avere influenze sulla vita di una persona. Per questo la tradizione ha elaborato diverse formule contro il malocchio.

  • La festa del patrono a Sant'Oreste

    A Sant'Oreste si celebra il 12 Ottobre la festa di Sant'Edisto, il patrono. Si tratta di uno scudiero di Nerone convertitosi al Cristianesimo e per questo condannato a morte. Varie le manifestazioni festive in ricordo della tradizione.

  • Una leggenda all'origine del comparatico di San Giovanni

    Secono una leggenda San Giovanni era inflessibile con i traditori degli amici. Da questo deriva l'usanza di stabilire legami di comparatico proprio nel giorno dedicato al Santo.

  • La rugiada di San Giovanni e gli intrecci archetipici

    La rugiada della notte di San Giovanni è ritenuta dotata di poteri particolari. Vari sono i riti che la utilizzano per evitare la calvizie e per favorire la fertilità. Interessante la correlazione archetipica fra capelli e forza vitale.

  • La festa del Muzzuni: ipotesi interpretative e comparatico

    La festa del Muzzuni ad Alcara li Fusi è dedicata a San Giovanni ed ha origini precristiane. Sul nome della festa esistono due interpretazioni. L'evento è anche occasione per stringere legami di comparatico.

  • La festa della Madonna della Salute

    Il 21 Novembre si svolge a Venezia la festa della Madonna della Salute. La sua origine risale ad un miracolo avvenuto nel '600, quando la Madonna liberò la città da un'epidemia di peste.

  • La festa del Redentore e le sue origini

    A Luglio si svolge a Venezia la festa del Redentore. Le sue origini risalgono al 1576, quando il senato promise di far costruire un tempio dedicato a Cristo Redentore, se la città fosse stata liberata da una pestilenza.

  • I valori simbolici e magici del nocciolo nella tradizione

    Molti sono i valori simbolici e magici che il nocciolo ha acquisito nel corso della tradizione. Per i Celti era simbolo di saggezza. Nei matrimoni in passato venivano usate le nocciole come augurio di fecondità. Con il legno di nocciolo si realizzavano bacchette magiche.