Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

« precedenti 10 | prossimi 10 »
  • La leggenda di Tifeo per spiegare il terremoto

    La leggenda del gigante Tifeo può essere considerata una leggenda eziologica, che ha l'obiettivo di spiegare razionalmente un fenomeno come il terremoto, il quale, prima dell'affermarsi della scienza, era incomprensibile.

  • Valenze simboliche del gallo in oriente

    In Oriente il gallo è un simbolo dalle molte valenze, che richiama il sole, la manifestazione della luce, il coraggio e tutto ciò che è favorevole. Un carico culturale che si esprime in leggende e corrispondenze foniche.

  • Il contesto popolare in una preghiera calabrese

    Il contesto e il punto di vista popolare emergono chiaramente da una preghiera calabrese, che è incentrata sulla figura di Maria, inquadrata mentre tiene in braccio Gesù Bambino. Un punto di vista semplice e facilitato.

  • La cerva nella simbologia turca e mongola

    Nella simbologia turca e mongola la cerva entra in stretta correlazione simbolica con la Terra, principio originario di ogni cosa. Da qui le implicazioni con la nascita in varie credenze.

  • Simboli e credenze sul cristallo nel tempo

    Il cristallo assume valenze simboliche varie in base al contesto culturale di riferimento. L'idea centrale è quella della luminosità e della limpidezza.

  • Una leggenda all'origine del comparatico di San Giovanni

    Secono una leggenda San Giovanni era inflessibile con i traditori degli amici. Da questo deriva l'usanza di stabilire legami di comparatico proprio nel giorno dedicato al Santo.

  • Saggezza popolare nei proverbi sulla semina

    I proverbi frutto della saggezza popolare insistono sul rispetto dei ritmi naturali, mettendo l'accento sui consigli per il periodo adatto per la semina, in modo da assicurarsi un raccolto abbondante.

  • Il banchetto di San Giuseppe

    In Sicilia una tradizione vuole che si festeggi il giorno di San Giuseppe con un banchetto allestito per voto e al quale vengono invitati dei poveri, che ricevono molti doni.

  • Destino avverso e oggetti superstiziosi: una formula popolare

    Nella tradizione popolare è possibile rintracciare diversi rimedi contro la sorte avversa o contro il male provocato dagli altri. Una formula siciliana ne fa abilmente un elenco.

  • Le prescrizioni sul divieto di filare e tessere

    Le superstizioni relative alla tessitura e alla filatura comprendono il divieto di lavorare in certi giorni dell'anno. Il tutto è dovuto ad alcune correlazioni religiose implicite.