Questo sito contribuisce alla audience di

Misuriamo il colore del miele in millimetri...

Misuriamo il colore del miele in millimetri...
Il colore del miele è da sempre un parametro determinante nella scelta del prodotto.
Questo ha comportato la necessità di definire una misura della gradazione del miele.
Per misurare questa gradazione colorimetrica si utilizzano degli opportuni strumenti 
dotati di una scala di confronto con la quale si classifica il campione di miele da
commercializzare.

Il metodo ufficiale per determinare il “colore” del miele fu sviluppato utilizzando
i valori Pfund espressi in millimetri.

Lo strumento originale, che sostanzialmente è un semplice comparatore, è costituito da
una scala campione di vetrini colorati, un piccolo contenitore per il campione da misurare e una scala millimetrata dotata di un puntatore per indicare la posizione lì dove il campione ha la stessa gradazione di colore rispetto al vetrino di riferimento.

Colorimetro
Lovibond

In questo modo la gradazione di colore Pfund può essere espressa in millimetri.
I vetrini colorati di riferimento, negli strumenti moderni, sono appoggiati ad un
disco detto disco di Lovibond. Vi sono poi vari dischi di Lovibond in funzione della scelta fatta dai diversi paesi in
merito alla gradazione di colore del miele, ma il parametro fondamentale rimane lo stesso: esprimere in millimetri il colore del miele.

Di seguito riportiamo alcuni esempi di dischi Lovibond:

Disco

Range

4/55 Scala Internazionale

8, 17, 34, 48, 83, 114 mm (Pfund
equivalenti)

Vari intervalli

5-45mm (Pfund equivalenti in passi di 
5)

45-85 mm (Pfund equivalenti in passi di  5)

85-100 mm (Pfund equivalenti in passi di  5)

20-60 mm (Pfund equivalenti in passi di  5)

65-105mm (Pfund equivalenti in passi di  5)

Scala USDA

bianco acqua, extra bianco, extra
bianco luminoso, ambra, ambra chiaro

Miele Canadese 8, 13, 30, 50, 85, 114 mm (Pfund
equivalenti)

Infine accenniamo ai costi di uno strumento
base: circa 400 euro.

Link correlati