Questo sito contribuisce alla audience di

Forse rimane il divieto di interposizione di manodopera ...

La legge 1369 del 1960 vietava l’intermediazione di manodopera; la legge 196 del 1997 prima, e il decreto legislativo 276 del 2003 poi, abrogarono questo divieto, introducendo nel nostro ordinamento[...]


La legge 1369 del 1960 vietava l’intermediazione di manodopera; la legge 196 del 1997 prima, e il decreto legislativo 276 del 2003 poi, abrogarono questo divieto, introducendo nel nostro ordinamento la somministrazione di lavoro.
Tuttavia ad oggi, stando alla sentenza della Corte di Cassazione n. 3714 del 2005, sembra che il divieto di interposizione di manodopera sia rimasto, o meglio, non sia stato completamente abrogato; vediamo perchè.

1) l’intermediazione di manodopera non è libera, nel senso che bisogna comunque ricorrere a dei soggetti autorizzati
2) vigono tuttora delle condizioni di liceità per l’instaurazione di un rapporto di somministrazione
3) sono previste delle sanzioni per la violazione delle condizioni di liceità
4) si instaura un rapporto di lavoro a tempo indeterminato presso l’utilizzatore se la somministrazione è di tipo irregolare
5) vige l’obbligo da parte dell’impresa utilizzatrice di comunicare alle organizzazioni sindacali l’utilizzo dei contratti di somministrazione