Questo sito contribuisce alla audience di

La somministrazione irregolare.

La somministrazione di lavoro è la fornitura professionale di manodopera. Tale tipologia lavorativa deve rispettare dei requisiti previsti dalla legge; se questi requisiti non vengono rispettati, si[...]


La somministrazione di lavoro è la fornitura professionale di manodopera.
Tale tipologia lavorativa deve rispettare dei requisiti previsti dalla legge; se questi requisiti non vengono rispettati, si verifica una tipologia di somministrazione detta IRREGOLARE, per la quale sono previste numerose sanzioni.
Vediamole nel dettaglio.

1) mancato rispetto delle norme concernenti la stipula del contratto di somministrazione in alcune ipotesi (ragioni e divieti) o relative a forma e contenuto contratto —> sanzione da 250 euro a 1.250 euro (a carico dell’agenzia e dell’utilizzatore)

2) ricorso alla somministrazione attraverso soggetti non autorizzati —> ammenda di 50 euro per ogni lavoratore per ogni giorno di utilizzo (se sfruttamento minori: arresto fino 18 mesi e ammenda fino 300 euro) – (a carico dell’utilizzatore)

3) mancata informazione dei lavoratori sul contenuto, la data di inizio e la durata del contratto —> sanzione da 250 euro a 1.250 euro (a carico dell’agenzia)