Questo sito contribuisce alla audience di

Diritto - L'adempimento delle obbligazioni.

La causa di estinzione per eccellenza delle obbligazioni è l’ADEMPIMENTO (detto anche PAGAMENTO). Il debitore adempie la sua obbligazione quando esegue IN MODO ESATTO la prestazione dovuta, cioè se la[...]


La causa di estinzione per eccellenza delle obbligazioni è l’ADEMPIMENTO (detto anche PAGAMENTO).

Il debitore adempie la sua obbligazione quando esegue IN MODO ESATTO la prestazione dovuta, cioè se la sua prestazione è conforme a quanto indicato nel titolo dell’obbligazione stessa.

Devono essere rispettati:

a. la QUALITA’ della prestazione; il debitore deve usare la DILIGENZA DEL BUON PADRE DI FAMIGLIA (DILIGENZA MEDIA) e la DILIGENZA PROFESSIONALE (inerente alla sua attività professionale);
b. la QUANTITA’; la prestazione dev’essere eseguita interamente;
c. il TEMPO; viene stabilito un TERMINE;
d. il LUOGO.

Le obbligazioni PECUNIARIE si adempiono al VALORE NOMINALE: cioè se nel 2001 sorge un debito di 500 euro, nel 2010 pago comunque 500 euro. Per evitare questo, si calcolano gli aumenti sulla base dell’indice Istat.
Inoltre, un’obbligazione in denaro produce interessi.